• 2° Corso Base di Difesa Personale Gratuito per Sole Donne
    • Avezzano (AQ)
    • 27 ottobre 2014

    In seno al Progetto “Donna & Sicurezza” nato, quattro anni or sono, dall’idea del Maestro Alessandro Cavidossi, si è concluso nel mese di ottobre il secondo Corso Base Gratuito di Difesa Personale Femminile, svoltosi presso la struttura del Pala Winner Team di Avezzano.
    All’iniziativa ha collaborato positivamente l’ASD Mixed Martial Arts di Avezzano, i cui membri hanno sposato per il secondo anno consecutivo questa iniziativa, come contributo all’annoso e molto attuale problema della violenza sulle donne.
    All’evento hanno partecipato 30 donne di varie fasce di età ed estrazione sociale che, con caparbia determinazione, hanno sovvertito il luogo comune che le etichetta come sesso debole. Le Donne hanno preso parte a lezioni di difesa pratica, riferita ai più classici casi di violenza e aggressione che si possono presentare nella vita di tutti i giorni, poi con altrettanto interesse hanno seguito la lezione giuridica sulla legittima difesa tenuta dall’Avvocato Marco Appetiti del Movimento Forense di Avezzano e la lezione di psicologia inerente la violenza sulle donne tenuta dallo psicologo Riccardo Cicchetti.
    Nell’ultima lezione le partecipanti hanno sostenuto un test sotto stress che le ha viste affrontare varie tipologie di aggressione con le tecniche apprese, in una condizione psico-fisica alterata e che hanno svolto tutte con un’ottima performance. Al termine della manifestazione il Maestro Cavidossi ha consegnato, per l’ottimo lavoro svolto, un diploma di partecipazione rilasciato dall’ASI, ente di promozione sportiva riconosciuto dal Coni.

  • Campionato Regionale FIKBMS
    • Roma
    • 26 ottobre 2014

    Il 26 Ottobre 2014 si è svolta a Roma, presso il Palazzatto dello Sport Flaminio, la 1a fase del Campionato Regionale FIKBMS (Sport da tatami).
    Notevole la presenza di atleti (450 iscritti nelle varie discipline e categorie) e notevole la prestazione degli atleti della FITAE-ITF che si sono particolarmente distinti nelle gare di Light Contact.
    La manifestazione ha avuto l'onore di registrare la presenza del Dott. Riccardo Viola, Presidente CONI Lazio, che ha premiato e lodato personalmente tutti i medagliati dell'ultimo Campionato Mondiale WAKO di Rimini (Settembre 2014). Premiato dunque anche il nostro atleta di spicco Timothy Bos, neo Campione del Mondo -63 kg Junior LC, con una targa nominale ed una cintura di pelle e metallo inciso che è stata particolarmente apprezzata dai tre Campioni in carica presenti.
    Presenti anche alcuni Consiglieri Nazionali della FIKBMS con i Consiglieri del nuovo Comitato Regionale FIKBMS e con il Presidente Fikbms Lazio Dott. Sandro Bassi.
    In elenco i risultati degli atleti Fitae-ITF presenti alla gara:

    • Maestro Fabio Rinaldi - Guidonia
    • Flamini Gaia 3° Class. Point Fighting - 37 kg cadetti 10-12 anni
    • Di Reda Francesco 1°Class. Light Contact - 63kg cadetti 13-15 anni.
    • Bufalieri Daniele 1°Class. Light Contact - 57kg juniores.
    • Bufalieri Daniele 2° Class. Point Fighting - 57kg juniores.
    • Bufalieri Michele 2° Class. Light Contact - 57 kg. juniores.
    • Dominici Sara 1 ° Class. Light Contact - 60 kg seniores
    • Capparucci Alessandro 1 ° Class. Light Contact - 74 kg juniores.

    • Maestro Stefano Minotti - Roma
    • Castelnuovo Alessandro 2° Class. Light Contact -69 kg juniores blu/nere
    • Tiberi Gabriele2° Class. Light Contact -63 kg juniores blu/nere
    • Mastronicola Edoardo 3° Class. -42 kg cadetti blu/nere

    • Maestro Leandro Iagher - Roma
    • Oliverio Francesca 1° Class.Light Contact -55 kg cadetti gial/verdi
    • Degnoni Filippo 1° Class.Light Contact -47 kg cadetti gial/verdi
    • Bragoni Gianluca bragoni 3° Class. Light Contact cadetti - 63 blu/mar/nere
    • Verona Flavia 1° Class.Light Contact -55 kg juniores blu/nere
    • De Nicola Eleonora 3° Class. Light Contact -55 kg senior blu/mar/nere
    • Daffini Andrea 2° Class. Point Fighting -63 kg juniores blu/nere
    • Daffini Andrea 1° Class. Light Contact -63 kg juniores blu/nere
    • Bos Timothy 1° Class. Light Contact -69 kg juniores blu/nere
    • Bos Timothy 3° Class. Point Fighting -69 kg juniores blu/nere

    • Maestro Francesco Picchi - Acilia (RM)
    • Picchi Federico 3° Class. semi contact -42 kg cadetti blu/nere
    • Stirban Anatol 2° Class. light contacti t -52 Kg cadetti blu/nere

    • Maestro Massimo Persia - Avezzano (AQ)
    • Taricone Giulia 1° Class. Kick Light -60kg senior blu/nere
    • Tolino Lorenzo 2° Class. Kick Light -79kg senior blu-nere
    • Cercone Vincenzo 3°posto Light Contact -79kg senior blu-nere
    • Castelnuovo Gaetano 3°posto Kick Light -80kg senior gialle-verdi

    Complimenti a tutti e in bocca al lupo per il raggiungimento dei punti necessari per poter poi accedere al Campionato Italiano FIKBMS con l'augurio che la Korean Kickboxing FITAE-ITF faccia sempre più parlare di sé.

  • Da Taekwondoka ad Attore ed ora Ballerino...

    Il M° Silvio Simac, IV dan ITF, alias Joe Maska, raccoglie consensi e popolarità nella trasmissione "Ballando sotto le stelle" in programma da qualche settimana su RAI1. La produzione ha tenuto nascosta la sua identità facendogli indossare una maschera sugli occhi, trasformandolo in super eroe e creando così un alone di mistero e suspense. Giornalisti e curiosi lo hanno ormai identificato grazie ad un tatuaggio che porta sul braccio ed ora l'identità è stata svelata.
    Nato nel 1973 di nazionalità Italo-Croata, è cresciuto in Inghilterra dove ha iniziato la pratica del Taekwon-Do ITF con il M° Kris Naidoo, ha raggiunto il grado di 4° dan ITF, ha vinto dei titoli nazionali ed è stato membro della Squadra Nazionale Inglese ITF dal 1996 al 2000.
    Suo compagno di squadra il M° Philip Lear, ben conosciuto in FITAE-ITF, che ci ha fornito queste notizie.
    Nel Mondiale ITF del 1999 in Argentina, Simac vince una Medaglia d'Oro con la squadra inglese nella gara di Tecniche di Potenza e da allora si promuove come pluricampione Mondiale ed Europeo. Si dedica anche ad altre arti marziali acquisendo il grado di cintura nera di Choi Kwang Do e Kick Boxing. Inizia a lavorare come personal trainer delle star di Hollywood, si dedica al culturismo e rivolge i suoi interessi verso il cinema partecipando ad alcuni films di azione, come Black Mask2 e Dead or Alive, con personaggi come Morgan Freeman e Jet Li.
    Nella sua scheda di presentazione dichiara con enfasi:

    Nella vita di tutti i giorni gli uomini indossano una maschera sull'anima, io l’ho messa sul volto per liberare la mia, affinché ognuna possa vederla per quello che è. Senza trucchi e senza inganni.
    Attraverso le supreme arti marziali ho sconfitto avversari che sembravano imbattibili, sui tatami di tutto il mondo ho imparato a soffrire, a lottare, a rialzarmi dopo essere caduto, a sconfiggere gli avversari senza mai umiliarli.
    I miei tre elementi vitali sono: il coraggio, il rispetto e la realtà.
    In questi tre principi è racchiuso il segreto dell’equilibrio dell’uomo.
    Solo così si può compiere il destino disegnato per noi. Migliorare se stessi e gli altri.
    Vivere con onore, decoro, in armonia con se stessi e con il mondo.
    Potrei raccontarvi dei miei titoli, narrarvi le mie gesta ma, nella civiltà dell’apparire, ho deciso di essere Joe Maska.
    M° Silvio Simac
    Personaggio particolare ed eccentrico, sicuramente più attore che artista marziale, porta in ogni caso popolarità alla nostra Arte dato che spesso, durante la trasmissione, viene nominato come "Campione di Taekwon-Do" facendo sì che molta gente venga a conoscenza della disciplina.
    In bocca al lupo dunque a Joe Maska/Sivio Simac eclettico artista marziale a ballerino!

  • Stage Korean Kickboxing
    • Cagliari
    • 19 ottobre 2014

    Domenica 19 Ottobre 2014 si è svolto il primo Stage Regionale di Korean Kickboxing a Cagliari. L’allenamento è stato tenuto dai Maestri Massimo Casula, Vice Presidente FIKBMS nonché Segretario Tecnico Light Contact e Gianluca Amato, Segretario Nazionale Settore Korean Kickboxing.
    L’evento è stato organizzato dai Maestri FITAE-ITF Dino Denei e Silvia Farigu che hanno saputo coinvolgere una numerosa partecipazione di atleti in una cornice fantastica come quella della città di Cagliari che ci ha fatto respirare ancora un clima estivo. A dare ancora più valore a questo primo evento regionale c’è stata la presenza del Presidente FITAE-ITF, Master Carmine Caiazzo, che col Maestro Casula ha suggellato un’unione fra le nostre due organizzazioni che ormai va avanti da ben cinque anni. Lo stage aveva la finalità di confermare il grado agli atleti ed insegnanti FITAE-ITF, della Sardegna, presente anche Master Fabrizio Contini, e nello stesso tempo di evidenziare le differenze tecnico tattiche tra gli stili di combattimento del Taekwon-Do ITF e il Light Contact.
    La sinergia tra i due maestri Casula e Amato sembrava accuratamente preparata invece è stata frutto di affiatamento basato su una grande stima ed esperienza come coaches sui quadrati delle più importanti gare nazionali ed internazionali.
    Certo della soddisfazione da parte del nostro D.T. GM Bos sul lavoro svolto e sull’inizio di questo importante percorso, lo ringrazio per la fiducia accordatami e rinnovo i più sentiti complimenti al Maestro Massimo Casula per la sua grande preparazione e professionalità nonché ai Maestri Denei e Farigu per l’organizzazione ed ospitalità.

  • Report Fight Tour 2014 con Master Willy Van de Mortel
    • 15 ottobre 2014 - 19 ottobre 2014

    Si conclude la terza edizione del FIGHT TOUR, che ha toccato le regioni Sardegna, Campania, Lazio, Lombardia e Veneto, con protagonista di fama mondiale il Master Willy Van De Mortel, atleta di altissimo livello quindi coach storico del pluricampione del mondo Tomaz Barada e coach delle nazionali italiana, neo zelandese, olandese e norvegese. La fortuna di ospitare questo personaggio è doppia considerato che, proprio in virtù del suo percorso individuale, parla bene in italiano e, grazie a una mimica molto espressiva e coinvolgente, rende più immediata la comprensione del lavoro da svolgere.
    Presente a tutte le tappe del tour il Direttore Tecnico Nazionale Grand Master Willem Jacob Bos per sottolineare l'importanza di questo evento proposto di volta in volta dalla FITAE-ITF con personaggi diversi con l'intenzione di dare agli studenti una visione dell'evoluzione costante dell'aspetto agonistico attraverso gli occhi e l'esperienza di coloro che il cambiamento lo hanno portato scrivendo pagine di storia, in campo agonistico e non. Ricordiamo con grande piacere che la 1a edizione è stata infatti quella con il M° Tomaz Barada seguita da quella con il M° Oleg e la moglie Katya Solevey durante lo scorso anno sportivo.
    Anche questa occasione registra un affluenza soddisfacente con i più di 350 partecipanti complessivi nelle varie tappe del tour, segno della grande voglia di imparare e di mettersi alla prova . Presenti ai vari appuntamenti anche molti Maestri e Masters, indice della grande disponibilità, umiltà e collaborazione con cui siamo capaci di affrontare il cammino marziale, risposta adeguata al modo di proporsi di Master Van De Mortel che porta i suoi metodi e i suoi insegnamenti con quello spirito che fa sembrare la lezione non un insegnamento ma piuttosto uno scambio di esperienze da cui poi ci si rende conto di aver appreso tanto.
    Nella tappa di Milano registriamo con grande piacere ed onore la presenza del M° Federico Milani, responsabile del Settore Light Contact FIKBMS con suo figlio Matteo Milani, campione mondiale di Light Contact Wako, a conferma che la collaborazione con la FIKBMS è sempre più fattiva e fruttuosa e che gli interscambi disciplinari sono alla base della crescita e del successo.
    Le ore di lavoro sono state molte e al di là degli esercizi specifici che pure hanno lasciato il segno, rimangono le indicazioni sui metodi di lavoro e sull'impostazione dell'allenamento programmato per fare in modo che l'allievo che vuole diventare atleta raggiunga l'obiettivo. E' necessario infatti affrontare tutte le fasi della preparazione con impegno e professionalità considerando l'attuale elevato livello tecnico delle competizioni,proprio come appena riscontrato di ritorno dalla European Cup di Budapest.
    Ricordiamo che uno degli scopi del FIGHT TOUR è la sponsorizzazione delle nostre squadre nazionali, pertanto ringraziamo gli organizzatori delle varie tappe, tutti i partecipanti e gli accompagnatori che hanno fatto di questo evento una festa.
    Appuntamento dunque al prossimo FIGHT TOUR e buon allenamento!