• Seminario con GM Wim Bos in Lombardia
    • Nova Milanese (MB)
    • 31 ottobre 2015

    Un pomeriggio di Taekwon-Do di eccellenza, per un allenamento con Gran Master Bos aperto a III Dan e superiori, organizzato dai Maestri Sergio Sergi e Paolo D'Amico.
    Tra i presenti alcuni veterani come Master Giovanni Cecconato, Master Orlando Saccomanno e Maestro Sergio Sergi, che si sono uniti ai più giovani da Lombardia e Veneto per un seminario tecnico di 3 ore abbondanti.
    Nel riscaldamento, dinamico e coinvolgente, si è lavorato molto sulle basi degli elementi da fornire ai propri allievi che puntano all'agonismo, in modo da uniformare la linea d'insegnamento con un occhio di riguardo verso l'evoluzione del combattimento agonistico.
    L'esperienza e il carisma del nostro Direttore Tecnico Nazionale si manifesta tanto nella parte iniziale di ripasso delle forme da Chon-Ji a Choong-Moo, quanto nella parte successiva dove, nell'approfondire le forme più alte, riesce a lavorare simultaneamente e attentamente sui diversi gruppi divisi per gradi.
    Il nostro GM distribuisce consigli in quantità e di qualità, non manca qualche momento da dedicare ad aneddoti personali e storia del Taekwon-Do, fino ad argomenti attuali. I presenti hanno beneficiato dell'occasione per poter apprendere il più possibile consapevoli che il tempo non sembra mai abbastanza quando si fa ciò che ci piace al fianco di chi ha dedicato così tanto tempo e passione ad un arte marziale che ha cambiato le nostre vite.
    Eccellente l'accoglienza riservata a GM Bos nella mattinata dai Maestri Sergi, Pettinato e Sozzi che, conoscendo la sua passione per l'automobilismo, lo hanno accompagnato al Ferrari Store di Milano dove ha avuto il piacere di vedere da vicino alcune auto F1 e di guidare in un circuito di gara, anche se solo simulato di fronte ad uno spettacolare schermo 3D, appassionandosi come sempre al brivido della "rossa" per eccellenza.
    E' sempre un piacere poter indossare il Dobok, condividere le nostre passioni e sudare con impegno.

  • Europeo 2015: Italia 3° Classificata nel Medagliere con 7 Ori, 6 Argenti e 9 Bronzi, Record Superato
    • Motherwell-Glasgow (Scozia)
    • 22 ottobre 2015 - 25 ottobre 2015

    Il Ravenscgraig Sport Center di Motherwell, la prestigiosa struttura sportiva nella quale si sono svolti i Giochi del Commowealth nel 2014, ha ospitato il successo del 30° Campionato Europeo Senior e 21° Junior organizzato dal gruppo ITF Scotland sotto la direzione del M° John McIlvaney e della Sig.ra Gillian McIlvaney.
    La cerimonia d'apertura, accompagnata dalle cornamuse e dal discorso del Presidente ITF Gran Master Pablo Trajtenberg, breve ma intensa, con il taglio del nastro da parte di un bambino praticante diversamente abile, è stata un preambolo degno della manifestazione del meglio che il Taekwon-Do Europeo offre nel così breve lasso di tempo trascorso dal Mondiale di Jesolo. Presenti moltissimi tra Gran Master e Master tra cui spiccano il Presidente ITF GM Pablo Trajtenberg, il Presidente AETF Tadeuz Loboda, i membri del CD ITF ed AETF, tra cui il Presidente FITAE ITF Master Carmine Caiazzo ed il nostro Direttore Tecnico Nazionale, e ITF Director, Gran Master Willem Jacob Bos.
    Presente anche il Consigliere Federale M° Gianluca Amato che ha partecipato con il Presidente Caiazzo al Congresso della AETF svoltosi venerdì 23 ottobre.
    I 52 Arbitri internazionali hanno permesso il regolare svolgimento e la puntualità delle gare. Anche in questo gruppo la FITAE-ITF ha portato il suo prezioso contributo con l'esperienza di Master Stefano Minotti, Responsabile del Settore Arbitrale FITAE ITF, Master Luca Maragoni collaboratore del Settore, M° Alessandro Boscari e M°Enrico Berton.
    Le 23 nazioni con i 520 atleti partecipanti hanno animato la gara che incornicia un risultato straordinario per il nostro Taekwon-Do. La Nazionale Italiana infatti conquista il terzo posto nel medagliere complessivo con 7 Medaglie d'ORO, 6 d'ARGENTO e 9 di BRONZO, il migliore assoluto nella storia della FITAE-ITF ed indice indiscusso della nostra crescita.
    Un piazzamento superlativo superato solo dai due colossi europei, la Polonia e di misura dalla Norvegia che, per differenza di un solo argento ci ha scalzato dalla seconda postazione.
    I risultati completi sono visionabili al link http://euro2015.pztkd.lublin.pl/index.php.
    Presentiamo con orgoglio e soddisfazione una panoramica dei risultati della nostra nazionale Azzurra il cui grande balzo in avanti rispetto all'Europeo precedente comincia nella giornata di giovedì grazie alle MEDAGLIE D'ORO di Silvia Farigu nelle forme 4°-6° dan, di Timothy Bos nelle forme 3°dan juniores,di Massimo Persia ed Edoardo Di Profio nel Combattimento Tradizionale seniores, di Clara Galli nelle forme 1° dan juniores, della squadra femminile juniores (Galli, Mori, Holzner, Pinton A., Pinton G., Loi) nelle forme a squadre juniores, a quelle d'ARGENTO di Barbara Santucci nelle forme 4°-6°dan seniores, della squadra femminile seniores (Riccio, Farigu, Santucci, Meacci, Dominici, Cabras) nelle forme a squadre, di Clara Galli e Luca Pecchia nel combattimento tradizionale juniores, di Christian Cestra nelle tecniche speciali juniores, e a quelle di BRONZO di Isabel Battan nelle forme 2°dan juniores,di Andrea Bonfante nelle forme 3° dan seniores, della squadra maschile seniores (Persia, Oliva, Giacobbe, Ciccarelli,Tataru) nelle forme a squadre.
    Degna di nota la finale delle gara di forme 4°-6° dan dove le due atlete di punta, Silvia Farigu (campionessa mondiale 2015) e Barbara Santucci (bronzo al Mondiale 2015) si sono scontrate facendo brillare così il podio d'oro e d'argento, attirando l'attenzione di tutti con la loro performance straordinaria e confermando il livello tecnico di eccezione che ci contraddistingue.
    Spettacolari come sempre le coreografie e l'esecuzione del combattimento tradizionale seniores di Massimo Persia ed Edoardo di Profio che, dopo l'argento al Mondiale 2015, battono la coppia ungherese ed ottengono il meritato titolo europeo.
    Timothy Bos, già Campione Mondiale 2015 e due volte Campione Europeo 2013 e 2014 forme 2°dan, riconferma la supremazia nelle forme juniores, questa volta con il titolo Europeo nella gara per 3°dan.
    Eccezionale la prestazione della squadra femminile juniores che, a conferma del lavoro e dell'impegno, raggiunge l'oro e porta a 5 il numero delle medaglie d'oro nella prima giornata di gara.
    Convincente la partecipazione e la grinta di Christian Cestra che vola nelle tre tecniche speciali juniores e vince la sua prima medaglia d'argento in ambito internazionale.
    Anche Isabel Battan, bronzo forme 2° dan juniores all'ultimo Mondiale, riconferma la sua preparazione e la costanza dei risultati con il nuovo bronzo europeo 2015.
    Nei giorni seguenti assistiamo al ritorno di Silvia Farigu che, dopo un periodo di assenza dalle gare di combattimento a causa di un grave infortunio, conquista l'ORO anche nel combattimento individuale seniores -50 kg con una finale entusiasmante dal risultato netto a dimostrazione che la perseveranza e lo spirito indomito portano a traguardi eccezionali.
    Sempre nella categoria seniores femminile -50 kg, Alessandra Meacci si afferma con determinazione e sicurezza perdendo solo in semifinale e conquistando così il suo podio europeo con un meritato BRONZO.
    Di tutto rilievo la prestazione di Davide Messineo, Campione Mondiale 2013, che ritorna prepotentemente alla ribalta, anche lui dopo un infortunio e conseguente recupero fisico, e vince uno strabiliante ORO nel combattimento maschile individuale senior -85 kg. Costruisce con concentrazione e tattica la sua scalata alla finale e si prende il suo meritato titolo di Campione Europeo vincendo contro un forte e determinato atleta scozzese.
    Timothy Bos, Vicecampione Mondiale 2015, vince l'ARGENTO nel combattimento individuale juniores -62 kg riconfermando la sua condizione di forma e lo stesso piazzamento nell'Europeo 2014.
    Tiziano Trimboli, campione europeo in carica, arriva in finale con il solito coraggio e tecnica. Perde di poco e ottiene l'ARGENTO nel combattimento individuale seniores -57 kg. Nella stessa categoria, sale sul podio anche Andrea Bonfante con un prezioso BRONZO.
    Medaglia di BRONZO anche per Giuseppe Girtelli che in semifinale nel combattimento individuale juniores -75 kg incontra il fortissimo tedesco AlAmin Rmadani, campione mondiale in carica.
    Preziose anche le due medaglie di BRONZO conquistate dalla junior Anna Pinton che afferma la sua versatilità in tutte le specialità e,dopo essersi affermata con le forme a squadre, si piazza al terzo posto sia nella gara di combattimento individuale junior -60 kg che di potenza individuale.
    La squadra femminile juniores (A. Pinton, Mori, Battan, Holzner) porta nel medagliere un'altra medaglia di BRONZO nella gara di potenza a squadre e chiude così una competizione europea per noi di assoluto livello.
    Il nostro fiore all'occhiello è sicuramente la Maestra Silvia Farigu che, con i due titoli Europei in Forme e combattimento, sbaraglia tutte le sue avversarie e si aggiudica il trofeo come migliore atleta seniores del Campionato. Grande gioia e soddisfazione per i risultati della nostra piccola ma grandissima atleta sarda che con orgoglio porta in sé tutte le caratteristiche della sua terra.
    Un successo di questo tipo può solo scaturire da un eccellente lavoro di squadra. Per questo rivolgiamo un ringraziamento particolare al DT GM Wim Bos e ai nostri allenatori, M° Leandro Iagher, Master Ciro Cammarota, Master Orlando Saccomanno, Master Fabio Iovane e M° Adriana Riccio, che tanto hanno contribuito e lavorato per il raggiungimento di questi risultati eccellenti, a tutti i Maestri dei singoli componenti della squadra nazionale che hanno seguito e contribuito fattivamente al lavoro di preparazione, agli Arbitri, al fisioterapista Dott. Luca Santarelli che ha sempre seguito gli Azzurri in ogni ritiro, al M° Mario De Lucia che ha assistito i coaches, ai supporters presenti in Scozia per sostenere i nostri atleti , a tutti i membri FITAE-ITF che hanno seguito e si sono appassionati ai risultati degli Azzurri attraverso le pagine social e ai famigliari che con amore, passione e sacrificio sostengono i nostri atleti e i nostri tecnici.
    Complimenti a tutti i componenti della squadra, anche a coloro che non hanno conseguito medaglie ma che si sono impegnati al massimo ed hanno sostenuto i compagni in tutte le fasi di gara con un tifo caloroso e sincero. Sappiamo che l'impegno paga sempre e che il successo arriverà per coloro che continueranno a lavorare con costanza e serietà.
    "Passione, Fedeltà, Fiducia".
    Questo messaggio chiudeva l'ultimo ritiro e la meravigliosa esperienza in Scozia è la riprova di quanto crediamo in queste semplici parole.
    SCARICA QUI I RISULTATI DETTAGLIATI DEGLI AZZURRI

  • Estratto della Convenzione ASD FITAE-ITF - FIKBMS
    • Roma
    • 13 ottobre 2015

    Riprendiamo dal sito della FIKBMS la pubblicazione dell'estratto della CONVENZIONE fra la nostra organizzazione e la FIKBMS, unica Federazione di Kickboxing DSA riconosciuta CONI, stipulata la scorsa estate.
    Scarica QUI l'estratto.

  • Ultime Rifiniture in Attesa dell'Europeo
    • Mirano (VE), Buccinasco (MI)
    • 10 ottobre 2015 - 11 ottobre 2015

    Pochissimi i giorni rimasti per l'inizio del Campionato Europeo in Scozia dal 22 al 25 Ottobre p.v. e le atlete delle squadre nazionali femminili seniores e juniores si sono riunite in ritiro per i ritocchi finali della loro preparazione.
    A Mirano (VE) si sono incontrate le seniores, sotto la direzione della Maestra Adriana Riccio, mentre a Buccinasco (MI) è stata la volta delle juniores guidate dal Master Orlando Saccomanno.
    Lo scorso fine settimana anche il gruppo seniores maschile, diretto dal Master Ciro Cammarota, si è riunito ad Avezzano ed ha portato a termine il lavoro di squadra.
    In bocca al lupo a tutti e FORZA FITAE-ITF!

  • Firmato protocollo d'intesa tra FITA (WTF) e ASD FITAE-ITF
    • Roma
    • 06 ottobre 2015

    Ieri Martedì 6 Ottobre 2015 è stato sancito un momento storico per la FITAE-ITF:
    Nei locali della FITA (Federazione Italiana Taekwon-do WTF), a Roma in Viale Tiziano n. 70, è stato siglato un protocollo d’intesa tra la nostra organizzazione, la ASD FTAE-ITF e la FITA. Riportiamo in calce ciò che è stato trascritto dalla segreteria FITA nel loro report apposto sul loro sito ufficiale.
    "Firmato protocollo d'intesa tra FITA e Asd Fitae-ITF. Tale accordo consentirà alle associazioni sportive afferenti alla FITAE-ITF di potersi avvalere, secondo quanto stabilito dal suddetto protocollo, dello status di "Associazione Aggregata FITA."
    "Un protocollo che offre grandi opportunità per coinvolgere quanti credono nel Sogno Olimpico." ha dichiarato il Segretario Generale Angelo Cito.
    Queste parole dicono molto. Si apre una nuova opportunità, una nuova era. Un nuovo percorso ha inizio.
    Per la prima volta la FITA Federazione CONI, rappresentante della WTF in ITALIA, sigla un accordo con una organizzazione di Taekwon-do ITF: la ASD Fitae-ITF, NOI TUTTI.
    Tale accordo consentirà alle associazioni sportive affiliate alla Asd Fitae-ITF di potersi avvalere, secondo quanto stabilito dal suddetto protocollo, dello status di "Associazione Aggregata FITA".
    Non nego che alla firma di tale protocollo ero emozionatissimo. Sarebbe dovuto essere presente anche il Presidente Nazionale FITA M° Park Sun Jae che però, per motivi personali, non ha potuto partecipare. Ha comunque inviato un messaggio dichiarandosi felicissimo di tale passo e di riallacciare i rapporti con noi.
    Il dott. Angelo Cito è stato cordialissimo, professionale e preciso, un autentico professionista dello sport.
    E’ nostra intenzione ora, in accordo con il dott. Cito, realizzare un incontro a Roma, in una delle strutture preposte FITA, tra i nostri tecnici, allenatori, insegnanti e maestri durante il quale lo stesso Dott. Cito illustrerà le opportunità che tale nuovo percorso può offrire.
    Ovviamente le procedure verranno illustrate in seguito.
    Voglio ringraziare personalmente il dott. Angelo CITO per la fiducia mostrata alla FITAE-ITF e l’amico Riccardo Ventura, ex responsabile nazionale arbitri FITA e socio fondatore della stessa.
    Un ringraziamento sentito va ai componenti del Direttivo Maestro Alessandro Boscari, Gian Luca Amato e alla segretaria Maria Grazia Nenciati, a Master Luca Maragoni e al nostro. D.T.N. GM Wim Bos per la fiducia dimostratami in questi anni che hanno caratterizzato il raggiungimento di tale accordo che, sottolineo, è un punto di partenza, una grandissima opportunità, un percorso da seguire insieme, forti, uniti.
    Chiudo con le parole del dott. Angelo Cito:

    "Un protocollo che offre grandi opportunità per coinvolgere quanti credono nel Sogno Olimpico."
    Ora nemmeno il sogno Olimpico ci è precluso, sta a Noi… sta a Voi.
    Voi tutti che mi avete dato la forza e la motivazione per credere in questo sogno. Si apre un nuovo capitolo nella storia del Taekwon-Do ITF in Italia, un capitolo da scrivere insieme con forza, determinazione, consapevolezza ed umiltà.
    Ancora grazie,
    Carmine Caiazzo