• Ritiro Squadre Nazionali
    • Riccione (RN)
    • 22 febbraio 2014 - 23 febbraio 2014

    Continua il percorso per l'elite degli atleti italiani, seguiti e diretti da GM Bos e dai Maestri Iagher, Saccomanno, Iovane, Riccio e Master Cammarota. Destinazione Campionato Europeo 2014 con tappa all'imminente Campionato Nazionale che si terrà l'8-9 Marzo prossimo a Rimini.
    Come consuetudine l'allenamento è stato intenso e parte del ritiro è stato dedicato a testare il lavoro che gli atleti fanno al di fuori di questi incontri, dalle forme al combattimento, alle prove di potenza e tecniche speciali, ogni specialità ha avuto uno spazio adeguato, con particolare attenzione per le squadre di forme.
    Tutto il gruppo ha alloggiato nello splendido Hotel Ambasciatori dove gli atleti hanno potuto godere dei benefici della spa e del centro benessere di ottimo livello all'interno dell'hotel stesso. La FITAE ITF ha ricevuto come gentile omaggio dalla Spiagge &Co., la società che si prende cura del soggiorno del gruppo negli eventi FITAE in questa bella città, una magnifica torta, decorata con il logo FITAE-ITF, apprezzata e gustata da tutti. Accettiamo questo presente come simbolo di una partnership consolidata ma anche come buon auspicio per il Campionato Europeo. Che questi ragazzi riescano, con i loro risultati, a scrivere pagine di storia e a contribuire alla crescita della FITAE stessa.
    Si ringrazia la presenza e la collaborazione dei Maestri presenti come accompagnatori: Nenciati, Rachele Fogli, Bernardeschi, Farigu (anche in qualità di atleta), Danese, De Lucia, Amato.
    A questo proposito la FITAE-ITF rinnova ai Maestri degli allievi, membri della compagine azzurra, l'invito a presenziare a questi allenamenti in quanto gli atleti vogliono fare il massimo di cui sono capaci, e il contributo dei loro Maestri è importante quanto la loro determinazione per raggiungere l'obiettivo.
    Un ringraziamento al nostro Fisioterapista, Dott. Luca Santarelli, che è stato sempre a disposizione degli atleti pronto a massaggiare, fasciare, applicare taping quando necessario e ad elargire utili consigli.
    Gli atleti si affidano all'esperienza dei Coaches e questo rapporto si approfondisce di più ad ogni incontro, rafforzando questo gruppo fortemente voluto dai membri del Settore Agonisti e dai vertici della FITAE che hanno puntato sulla forza delle relazioni umane, partendo dal rispetto e costruendo legami che danno agli allenamenti stimoli e risultati. Il filo rosso che lega queste persone è la fiducia. I coaches hanno fiducia nelle capacità degli atleti, nel loro impegno ma anche nel senso di responsabilità che deriva dal privilegio di indossare questa divisa, e i ragazzi hanno fiducia nell'esperienza di questo staff, già campioni a loro volta, nelle motivazioni e nei metodi di questi Maestri di TAEKWON-DO.
    La fiducia è come un albero, va coltivata e ci vuole molto tempo prima che le radici siano salde e molto altro ancora prima di coglierne frutti. Questa FITAE-ITF ha coltivato alberi capaci di frutti meravigliosi, la perseveranza, la cortesia, l'integrità, lo spirito indomito e l'autocontrollo di questo staff ne solo la linfa vitale e questa squadra il frutto.
    Forza Azzurri date prova del vostro valore perché è il riflesso del valore delle persone che vi hanno accompagnato e guidati fin qui! TAEKWON!

  • Allenamento Agonisti
    • Piombino (LI)
    • 19 febbraio 2014

    Grazie all'organizzazione e alla richiesta dei Maestri Della Vecchia, Bernardeschi, Ghizzani e D'Andrea e al coordinamento del Maestro Paolo Giannerini, è stato possibile svolgere con successo un allenamento per agonisti a Piombino.
    Grande atmosfera e partecipazione con la presenza di 35 atleti agonisti, fra cinture nere e colorate appartenenti a diverse società toscane e laziali, che si sono impegnati con passione nella sessione di allenamento concentrata solo su tecniche e strategia di combattimento sotto la direzione di GM Wim Bos, D.T. Nazionale, e del Maestro Leandro Iagher, responsabile della Squadra Nazionale.
    Presenti gli agonisti che a breve troveremo impegnati nel Campionato Italiano ed anche alcuni membri della squadra nazionale che sono in preparazione anche per il Campionato Europeo a Riccione il prossimo Aprile.
    Tutti hanno tratto ispirazione e aggiunto esperienza e consigli nel proprio bagaglio tecnico facendo tesoro di quanto spiegato e praticato sul tatami con i docenti ed i propri compagni. Gli atleti avranno poi modo, con i propri Maestri in palestra, di praticare quanto insegnato e trasmetterlo anche a chi non è potuto essere presente.
    Un ringraziamento per la presenza del M° Grazia Nenciati che ha accompagnato alcuni suoi allievi membri della squadra nazionale.
    Prossimo appuntamento dunque a Rimini l'8 e il 9 Marzo per il Campionato Italiano per applaudire i nostri agonisti e futuri campioni.

  • Open Internazionale del Mediterraneo
    • Capoterra (CA)
    • 02 febbraio 2014

    Domenica 2 Febbraio, si è svolta a Capoterra (CA) la settima edizione dell'Open Internazionale del Mediterraneo. L'evento, organizzato dalla scuola Taekwon-Do Sardegna e la palestra Adelante Capoterra, ha visto la partecipazione di quasi 250 atleti provenienti da diverse parti d'Italia ed Europa.
    La manifestazione, organizzata dai Maestri Silvia Farigu, Christian Oriolani e dal presidente Efisio Tolu, ha preso il via alle 9.30 con le categorie bambini e cadetti che si sono affrontanti nelle specialità di forme e combattimento individuale.
    Quattro aree di gara, sistema elettronico e l'instancabile lavoro dei giudici di gara, hanno permesso di rispettare i tempi e garantire un buono svolgimento dell'evento.
    Concluse le categorie dei più piccoli, sono saliti sui quadrati gli atleti junior e senior cinture colorate, per concludere poi con le cinture nere.
    Tutte le categorie hanno visto una grande determinazione e un buon livello tecnico degli atleti.
    Tra le cinture nere è importante menzionare i risultati dei Maestri Christian Oriolani (Combattimento -78kg), Massimo Persia (Forme IV-VI dan), Gustavo Oyarzo (combattimento -70kg) e degli atleti Federico Mascia (Combattimento -63kg e Forme II dan), Iana Brischetto (forme I dan), Esther Altabas (forme II dan), Marzia Monaldi (combattimento -56kg).
    A metà mattina, durante la visita del sindaco di Capoterra, sono stati consegnati alcuni riconoscimenti alle delegazioni e agli arbitri presenti.
    La manifestazione si è conclusa con gli incontri a squadre che hanno visto la vittoria del team femminile KickBull e del team maschile Tkd Sardegna.
    Un doveroso ringraziamento agli assistenti di gara e agli arbitri, in particolare il Maestro Denei, il Maestro Tolu e il Maestro Mamusa. Grazie ai Master presenti, Master Santaniello e Master Contini. Grazie a tutti gli atleti e al pubblico .
    Prossimo appuntamento agonistico, il Campionato Italiano a marzo a Rimini.