• Summer Campus Sappada 2015
    • Sappada (BL)
    • 29 agosto 2015

    Clicca QUI per leggere il report del Campus estivo organizzato dal Comitato Veneto e per vedere le foto.
    Buona visione!

  • 1 Oro, 1 Argento e 2 Bronzi per gli Azzurri Fitae-Korean Kickboxing all'Europeo Junior Wako 2015
    • San Sebastian (Spagna)
    • 25 agosto 2015 - 30 agosto 2015

    Decisamente notevole il contributo che gli atleti FITAE-KOREAN KICKBOXING hanno apportato al medagliere della FIKBMS in occasione del Campionato Europeo per Juniores e Cadetti svoltosi a San Sebastian (Spagna) dal 25 a 30 Agosto scorso.
    In una grande competizione alla quale hanno partecipato 36 paesi europei con 1341 atleti che si sono cimentati in tutte le discipline della kickboxing (points fighting, light contact, kick light, musical forms, full contact, low kick and K1), i nostri Azzurri hanno dimostrato nuovamente che l'impegno e la serietà ripagano sempre.
    I nostri atleti Timothy Bos, Matilde Mori, Lucia Holzner e Isabel Battan, arrivati al collegiale dopo aver raggiunto i massimi punteggi nel ranking per campionati regionali, nazionali e open internazionali, sono stati selezionati in 1a squadra nazionale FIKBMS e, guidati sui tatami del Campionato Europeo dai coaches FIKBMS del Light Contact Manuel Nordio e Sandro Milani, hanno riportato i seguenti risultati:

    • Timothy Bos - ORO LIGHT CONTACT JUNIORES -69 KG - CAMPIONE EUROPEO 2015
    • Matilde Mori - ARGENTO LIGHT CONTACT CADETTI +65 KG
    • Lucia Holzner - BRONZO LIGHT CONTACT JUNIORES -60 KG
    • Isabel Battan - BRONZO LIGHT CONTACT JUNIORES -60 KG
    Gli incontri per le categorie Juniores consistono in 3 round x 2 minuti mentre per le categorie Cadetti in 2 round x 2 minuti.
    La categoria di T. Bos, con 19 atleti iscritti, era nuova per l'atleta che normalmente si cimenta nella -63 kg e che, essendo al limite di peso, aveva voglia di fare una nuova esperienza. L'atleta, allenato a Roma dal M° Leandro Iagher, nell'agosto 2014 aveva conseguito a Rimini il titolo di Campione Mondiale Juniores WAKO LC -63 kg ed ora aggiunge il titolo Europeo nel suo palmarès.
    Incontra dapprima un atleta austriaco che elimina con netto 3-0, poi un russo molto potente nelle tecniche di braccia ma che neutralizza agevolmente, vincendo per 3-0, tenendolo a distanza con tattica adeguata e tecniche di calcio. In semifinale ha faticato con un fortissimo sloveno che si allena nel team Barada ma, con molta determinazione e lucidità, ha ottenuto il verdetto di 2-1 ed ha avuto accesso alla finale nella quale ha combattuto con l'inglese Saby Mann. Con i coaches è stata preparata la tattica adeguata e l'incontro è stato giocato 'in sicurezza' senza correre rischi ma portando tecniche che hanno assicurato punti chiaramente visibili come due calci a martello inequivocabili, alcuni pugni a bersaglio ed i sempre efficaci calci laterali ad altezza media. Netto il risultato finale (3-0) che lo ha decretato Campione Europeo 2015. Il Presidente FIKBMS, M° Donato Milano, e tutti i dirigenti presenti si sono complimentati con il nostro atleta ed hanno auspicato futuri successi.
    In questa sede vorremmo menzionare e ringraziare il M° Tomaz Barada che, presente alla manifestazione come coach della squadra slovena per il light contact e il kick light, è stato sempre presente ai combattimenti di T. Bos ed ha attivamente contribuito al suo successo con consigli tecnici e tattici.
    La giovanissima Matilde Mori, allenata a Piombino dal M° Daniele Bernardeschi, era, come le altre due nostre atlete, per la prima volta in nazionale FIKBMS. In gara nella categoria cadetti +65 kg, ha affrontato con grande successo la sua prima avversaria, un'atleta russa di statura molto superiore. Infatti, senza farsi intimidire, mette a segno diversi pugni in volo e calci al viso grazie alla sua notevole scioltezza articolare ottenendo un deciso 3-0. In finale però l'emozione gioca il suo ruolo e, dopo aver chiuso il primo round per 3-0, perde la lucidità e capitola ottenendo però un pur eccezionale titolo di Vicecampionessa Europea 2015.
    Isabel Battan, allenata a Padova dal M° Andrea Canteri, supera con grande determinazione e tecnica il primo incontro vincendo 3-0. Incontra poi un'atleta turca che si distingue per il comportamento scorretto e, purtroppo a causa di un clamoroso errore arbitrale, la nostra atleta accumula un numero eccessivo di ammonizioni e viene squalificata. Grande la delusione ed il risentimento dell'atleta e dei coaches che vedevano la nostra Battan decisamente in gioco per la finale per il conseguimento di una medaglia più prestigiosa. Ottiene un pur prestigioso bronzo ma con l'amaro in bocca per un'occasione persa.
    Lucia Holzner, proveniente come la Mori dalla scuola di Piombino del M° Daniele Bernardeschi, vince nettamente il primo incontro, con tecnica e tattica impeccabile. Anche per lei poi l'emozione di un tatami così prestigioso gioca un ruolo notevole e non rende come dovrebbe nell'incontro con la fortissima atleta slovena Urska Gazvoda, allieva diretta del M° Tomaz Barada, classificatasi al 3 posto con la nostra Battan sul podio del Mondiale ITF di Jesolo 2015 e vicecampionessa mondiale Wako 2014. La Holzner non riesce a trovare la chiave dell'incontro e va sul podio al 3°posto a pari merito con la compagna di squadra Battan.
    Nel complesso dunque una grandissima prestazione degli azzurri FITAE-KOREAN KICKBOXING che portano in alto il nostro Taekwon-Do e gratificano Maestri, D.T., Tecnici e Dirigenti per tutti gli sforzi e l'impegno profuso nel tempo.
    Importante e sicuramente costruttiva per i ragazzi questa esperienza internazionale sia in ambito sportivo che umano. E' sempre positivo infatti l'incontro e lo scambio culturale con ragazzi di altri paesi e culture diverse.
    Ad onor del vero, dobbiamo dire che la trasferta è stata particolarmente faticosa per atleti e tecnici poiché, a causa di una mancanza di efficienza da parte dell'organizzatore locale, la numerosissima delegazione italiana ha alloggiato a Pamplona a ca. 90 km di distanza da San Sebastian sede del Campionato. Inoltre, a causa di una tardiva decisione della data di gara, non è stato possibile il trasferimento aereo e tutta la delegazione ha viaggiato in pullman dall'Italia per 24 ore, o più a seconda della provenienza.
    Con piacere abbiamo riscontrato la presenza di noti Maestri e atleti appartenenti alla nostra ITF che sono saliti sia sui podi del Light Contact che delle altre discipline. Abbiamo già menzionato il M° Tomaz Barada che ha portato a segno numerosi titoli con il suo team inclusa la già menzionata Urska Gazvoda, poi il M° Oleg Solovey che porta sul podio più alto l'ucraino Danylo Demchyshyn e va a medaglia con altri atleti della sua scuola, il tedesco Rmdan Al Amin (Campione del Mondo ITF 2014 - 69kg) eliminato dallo sloveno che poi incontrerà T. Bos in semifinale, il tedesco Anis Triqui che vince un argento e molti altri che frequentano i nostri circuiti internazionali.
    Una grande occasione dunque per esperienze fruttuose anche nelle prossime competizioni internazionali ITF.
    Ringraziamo i Dirigenti FIKBMS ed i tecnici Nordio e Milan che hanno accolto e guidato con professionalità ed affetto i nostri azzurri e ci auguriamo una sempre più proficua collaborazione.

  • Sponsorizzazione e Brandizzazione TOP TEN - FITAE-ITF
    • 06 agosto 2015

    Alla fine di questo anno sportivo la FITAE-ITF sancisce un importante accordo con la TOP TEN, ditta leader nella fornitura di materiali, abbigliamento ed attrezzature per le arti marziali.
    Leggi QUI la circolare informativa.

  • Siglato un Importantissimo Accordo con la FIKBMS
    • 05 agosto 2015

    Il C.F. FITAE-ITF ha raggiunto un importante accordo con la FIKBMS, unica Federazione associata CONI che si occupi di Kickboxing.
    La Korean Kickboxing, il nostro settore dedicato alla pratica e alla partecipazione alle gare di kickboxing targate WAKO, è ora inserita a pieno titolo nella FIKBMS ed i soci FITAE-ITF potranno usufruire di una serie di vantaggi.
    Leggi QUI la circolare informativa.