• Corso FITA per la Qualifica di Coach
    • Roma
    • 14 maggio 2016 - 15 maggio 2016

    Nel percorso di collaborazione con la FITA-WTF Italia, sabato 14 e domenica 15 maggio si è svolto a Roma, presso il Palazzo delle Federazioni in Viale Tiziano, il CORSO FITA PER LA QUALIFICA DI COACH riservato ai tecnici FITAE-ITF che si sono affiliati alla FITA secondo il recente protocollo di intesa.
    Calorosa e piacevole l'accoglienza da parte dei dirigenti FITA che hanno ricevuto con cordialità la nostra delegazione di tecnici mostrando un notevole e gradito spirito collaborativo e costruttivo.
    Il corso, impartito dal M° Roberto Sparano, Arbitro Internazionale WTF e Responsabile Nazionale Arbitri FITA, con la collaborazione del M° Lorenzo Tricoli, Dirigente del settoreTesseramento e Affiliazioni, è stato incentrato su "Regolamento di Gara e sue Linee Guida".
    Durante le previste 12 ore di insegnamento i docenti hanno avuto modo di illustrare con grande professionalità e partecipazione tutti i dettagli concernenti quello che un coach deve conoscere per condurre al meglio il suo atleta in gara.
    L'insegnamento è stato di tipo interattivo con scambi frequenti di domande che hanno portato gli opportuni approfondimenti ed ha destato molto interessate da parte dei partecipanti. Al termine del corso è stato rivolto un test di verifica ai partecipanti che, nei prossimi giorni, ne conosceranno l'esito.
    Presente al corso il Presidente Carmine Caiazzo che ha accolto con piacere il saluto di benvenuto dei docenti e del Segretario Generale FITA Angelo Cito che è intevenuto nella giornata di sabato.
    Feed back positivo da parte dei venti tecnici partecipanti al corso che hanno posto le basi per una fattiva collaborazione.

  • Campionato Europeo AETF 2016
    • Tampere (Finlandia)
    • 27 aprile 2016 - 01 maggio 2016

    Evento spettacolare sotto tutti i punti di vista, preparato in ogni dettaglio da Master Thierry Meyour, Presidente della Federazione Finlandese, con lo straordinario patrocinio del Comune di Tampere, al quale l'Italia ha partecipato con 33 atleti, 4 allenatori, 4 arbitri, 2 ufficiali e 1 fisioterapista.
    Ci piazziamo al 7° posto del medagliere delle nazioni con 4 ORO, 2 ARGENTO e 6 BRONZO e torniamo con un buon bagaglio di esperienza e alcune cose da mettere a punto.
    Non siamo riusciti ad eguagliare il risultato dell'ultimo Europeo in Scozia, dove avevamo raggiunto la 3° posizione nel medagliere, in ogni caso portiamo a casa quattro titoli Europei di grande prestigio ed i seguenti piazzamenti:
    ORO - TITOLO DI CAMPIONE EUROPEO 2016

    • SILVIA FARIGU - FORME INDIVIDUALE FEMMINILE SENIOR IV-IV DAN
    • SILVIA FARIGU - COMBATTIMENTO INDIVIDUALE FEMMINILE SENIOR -50 KG
    • CLARA GALLI - FORME INDIVIDUALE FEMMINILE JUNIOR II DAN
    • TIMOTHY BOS - COMBATTIMENTO INDIVIDUALE MASCHILE SENIOR -63 KG
    ARGENTO
    • CHRISTIAN CESTRA - TECNICHE SPECIALI INDIVIDUALE MASCHILE JUNIOR
    • SILVIA FARIGU E CHRISTIAN ORIOLANI - PREARRANGED TRADITIONAL SPARRING SENIOR
    BRONZO
    • DAVID PUTZOLU - FORME INDIVIDUALE MASCHILE JUNIOR I DAN
    • TIMOTHY BOS - FORME INDIVIDUALE MASCHILE SENIOR III DAN
    • CLARA GALLI E LUCA PECCHIA - PREARRANGED TRADITIONAL SPARRING JUNIOR
    • SQUADRA MASCHILE SENIOR - TECNICHE SPECIALI (Viola, Oliva, Bos,Tataru, Vello)
    • SQUADRA FEMMINILE JUNIOR - FORME A SQUADRE (Mori, Masi, Saccon A., Saccon L., Galli, Pinton A.)
    • SQUADRA FEMMINILE JUNIOR - COMBATTIMENTO A SQUADRE (Mori, Galli, Masi, Pinton A., Melis)
    PREMIO MIGLIORE ATLETA MASCHILE SENIOR:
    • TIMOTHY BOS (1 oro e 1 bronzo)
    PREMIO MIGLIORE ATLETA FEMMINILE SENIOR (pari merito con Russia e Polonia):
    • SILVIA FARIGU (2 ori)
    Si riconfermano i campioni delle precedenti edizioni mostrando un ottimo stato di forma: Farigu, già campionessa Mondiale 2015 forme ed Europea 2015 di forme e combattimento, Bos che fa il suo primo ingresso nella categoria seniores- già campione Mondiale 2015 ed Europeo 2015 forme junior - Galli, campionessa Europea 2015 forme I dan.
    Silvia Farigu e Timothy Bos si distinguono inoltre per il prestigioso premio di OVERALL WINNER (migliore atleta) delle loro categorie e ci regalano una ulteriore soddisfazione.
    Notevoli le medaglie d'argento all'atleta junior Cestra che ci crede fino in fondo, vola in alto a colpire i bersagli per le tecniche speciali e, dopo spareggio, si posiziona al 2°posto e della coppia Farigu-Oriolani che nel combattimento tradizionale, portando tutte le tecniche a tutta forza e con un elevato contenuto tecnico, perdono in finale con la coppia norvegese.
    Prestigiose anche le medaglie di bronzo nelle categorie individuali forme e negli eventi a squadra, in particolar modo juniores che vanno ad arricchire il nostro medagliere e a premiare tanto impegno e sacrificio.
    Per i seniores poche soddisfazioni. Passano i primi turni di forme e combattimento e poi si scontrano con i vincitori di categoria. Peccato per tutto l'impegno messo fino ad ora ma uno stimolo in più a migliorare allenamento e tattica.
    Indimenticabile l'atmosfera fra i componenti della squadra che si stringono attorno ai quadrati e vivono col cuore le vicende dei compagni, ormai amici e quasi fratelli.
    Per motivi strettamente personali il M° Leandro Iagher non ha potuto accompagnare la squadra che è stata seguita con solita dedizione dai Master Orlando Saccomanno, Ciro Cammarota, Fabio Iovane e dal M° Adriana Riccio.
    Preziosa la collaborazione del M° Mario de Lucia che ha coadiuvato gli allenatori nella gestione della squadra.
    Fondamentale il fisioterapista Luca Santarelli che da anni segue i ragazzi anche durante gli allenamenti ed i ritiri nazionali, ormai colonna portante del gruppo e sempre pronto ad intervenire con massaggi, taping e fasciature durante le fasi di gara.
    Il Presidente Carmine Caiazzo ha assistito a tutte le gare partecipando e congratulandosi con tutti gli atleti per le loro prestazioni. Il DTN GM Wim Bos ha spesso parlato con i ragazzi e dato consigli agli allenatori, sempre in prima fila per monitorare e dirigere al meglio gli sforzi.
    La FITAE-ITF ASD ha contribuito al corretto svolgimento della gara con quattro arbitri di tutta rilevanza: Master Minotti e M° Cendron, rispettivamente responsabile e membro della Commissione Nazionale Arbitri, Master Contini e M° Berton. Tutti hanno lavorato con il massimo impegno e dimostrato la propria competenza e preparazione tecnica.
    Gli atleti si sono impegnati molto e, anche se non tutti rientrano con i risultati attesi, ci complimentiamo per averli visti sempre affrontare con concentrazione e serietà la competizione e per il comportamento ineccepibile.
    Nel complesso un campionato europeo perfetto sotto il punto di vista organizzativo. Gli ingenti fondi messi a disposizione dal Comune di Tampere, e la struttura a dir poco grandiosa, hanno permesso il raggiungimento di un elevato livello molto difficile da replicare se non con la stessa disponibilità economica.
    Ci piace menzionare il perfetto operato, la grande cortesia e disponibilità di Helena Hanhikangas, finlandese di nascita ma ormai naturalizzata italiana ed attivo membro Fitae-Itf, che ha svolto con eccellenza l'incarico di responsabile del gruppo VIPs bissando con eccellenza quanto già espletato nel Mondiale di Jesolo 2015.
    Un ringraziamento speciale ai nostri preziosi sponsors TOP TEN e ACQUA DOLOMIA che hanno fornito abbigliamento e mezzi per la realizzazione di questa trasferta e che hanno accompagnato allenamenti e ritiri con generosità e grande disponibilità.
    Visiona e scarica QUI tutte le pool di gara selezionando REPORTS e cliccando sulla categoria interessata.
    Visiona e scarica QUI tutti i risultati di gara selezionando CLASSIFICATIONS
    QUI lefoto messe a disposizione da Norbert Erseki, reporter della AETF
    QUI le foto messe a disposizione da Isabel Battan

  • Acqua Dolomia Sponsor della Nazionale di Taekwon-Do FITAE-ITF
    • 13 aprile 2016

    ACQUA DOLOMIA, l'acqua oligominerale che sgorga nel Parco Naturale delle Dolomiti Friulane, si affianca alla squadra nazionale FITAE-ITF in qualità di sponsor ufficiale per supportarne le attività e dissetare in modo sano gli atleti.
    L'azienda ha avuto modo di conoscere e di stimare il nostro lavoro, sia tecnico che come organizzatori di eventi, grazie alla partnership creatasi per il Campionato Mondiale a Jesolo lo scorso maggio 2015.
    Con piacere riportiamo quanto dichiarato dall'amministratore delegato di Acqua Dolomia, Gilberto Zaina, nel comunicato stampa appena diffuso:

    Abbiamo scelto di realizzare questa sponsorizzazione consapevoli che il Taekwon-Do è una disciplina che si fonda sui principi d’integrità, perseveranza e cortesia. Disseteremo gli atleti durante il campionato europeo, a Tampere (Finlandia) dal 27 aprile al 1 maggio 2016 (n.d.r.), con la nostra acqua che, grazie alla particolare concentrazione di sali minerali buoni come calcio, magnesio, bicarbonato, preziosi per mantenere l’equilibrio idrosalino dell’organismo umano, risulta essere adatta anche agli sportivi. La nostra azienda sostiene da sempre lo sport, fonte di salute e benessere. Durante il 2016 saremo partner di altre importanti iniziative sportive a livello nazionale e internazionale.
    Doveroso e sincero il ringraziamento da parte del Presidente FITAE-ITF ASD Carmine Caiazzo:
    E’ un grande onore e immenso piacere sancire questo importante accordo di sponsorizzazione con Acqua Dolomia che fornirà supporto, vestiario e la preziosa acqua oligominerale delle Dolomiti per la squadra nazionale e per le manifestazioni nazionali – afferma Carmine Caiazzo presidente della ASD FITAE-ITF – Siamo lieti, quindi, di ricevere un importante contributo per la squadra nazionale FITAE-ITF ASD, di raggiungere un ulteriore traguardo e di rappresentare un marchio prestigioso come Dolomia.

  • Anxur Battle 2016
    • Fondi (LT)
    • 10 aprile 2016

    Si è svolto a Fondi (LT) il 10 Aprile scorso, presso il Palavirtus, il torneo Internazionale Open Taekwon-Do ITF “Anxur Battle”.
    Oltre 300 atleti in gara provenienti da 25 società da ogni parte d’Italia, dalla Polonia con il gruppo capitanato dal coach nazionale Lukasz Stawarz e da Adam Alenowicz, dal Libano con gli atleti di Master Gaby Abousleiman, e dalla Palestina con la squadra del M° Mohammad Abu Rmeileh.
    Il torneo aperto a cinture colorate e nere è stato riservato alle specialità di forme e combattimento ed a carattere sia individuale che a squadre. La mattinata è stata dedicata alle divisioni dei bambini, sino a speranze e cadetti mentre il pomeriggio a juniores e seniores. Alto il livello tecnico ed agonistico espresso da tutti i partecipanti, che ovviamente ha raggiunto il suo clou nel pomeriggio con le categorie cinture nere junior e senior e con la partecipazione dei componenti del team azzurro.
    La gara è stata presenziata dal nostro Direttore Tecnico GM Wim Bos.
    Le punte di diamante del team azzurro hanno dato letteralmente dato spettacolo: la nostra formidabile pluiricampionessa Mondiale ed Europea Silvia Farigu, Christian Oriolani, Simone Oliva, Giuseppe Girtelli, Daniele Bufalieri , Florin Tataru, Tiziano Trimboli, Naas Ali, Christian Cestra. Notevoli anche le prestazioni di Flavia Verona, Cristian Ceci, Mattia Fornaro, Giuseppe Falcone, Matteo Coppola ed altri.
    Riportiamo la classifica nel me
    dagliere delle prime 8 società classificate:

    • 1° TEAM RINALDI GUIDONIA (Roma), il primo posto nella classifica del medagliere per società è stato conquistato dal forte club del Maestro Fabio Rinaldi che si aggiudica il premio di un week end in hotel a 4 stelle per due persone a Terracina
    • 2° TEAM DOLNY SLASZK (Polonia) solo per un piccolo scarto di punti la fortissima delegazione polacca di Lukasz Stawarz
    • 3° CREWFIGHTERS (Napoli) di Master Ciro Cammarota e M° Mario De Lucia
    • 4° MMA (Avezzano AQ) di Master Alessandro Cavidossi e M° Massimo Persia
    • 5° FOUR KICKS (Arezzo) dei Maestri David Capolongo ed Emanuele Manno
    • 6° EXTREME FIGHTERS (Roma) di Master Stefano Minotti e M° Iagher
    • 7° KRONOS (Terracina LT) di Master Fabio Iovane
    • 8° PALESTRA M. CAIAZZO (Terracina LT) di Master Carmine Caiazzo
    Un doveroso, immenso ringraziamento va agli arbitri che, magistralmente diretti da Master Luca Maragoni, componente della Commissione Nazionale arbitri e segretario generale Fitae-Itf ASD, hanno svolto un lavoro fantastico ed impeccabile.
    Riconoscenza e ringraziamenti a tutti i componenti dello staff operativo per l’eccezionale lavoro svolto, Palmieri P, Cucciolillo l., G.Varroni, Asia, Manola Castaldi, D’onofrio U., M. Carretti, Giulio Fusco, Alovisi, al comitato tecnico guidato dall’Istr. Marco Fusco , Laura De Simone e Michela Castaldi, al M° Stefano De Angelis della Fita ed al Sig.Giosuè Cappiello per la collaborazione creata con la dirigenza del PalaVirtus di Fondi.
    Si ringraziano gli sponsors e i partners tecnici tra cui la TopTen Italia, rappresentata nella gara dal M° Gianluca Amato, ad ACQUA DOLOMIA che ha fornito acqua per la gara, ad Angelo PO di Davide Antuoni ed al “Gruppo Carnevale” dei F.lli Alessio e Moreno Carnevale che hanno curato la parte pubblicitaria dell’evento, Art Line cornici, al responsabile del centro commerciale d’abbigliamento "La Famiglia”, al LIONS Club di Terracina, ed all’Ente di Promozione ASI e allo staff medico con i dottori Rosario Cestra ed Adriano Benedetti.
    Un ultimo grande e sincero ringraziamento a tutti i partecipanti, tecnici, istruttori, maestri, masters, familiari e supporters che, con Lisa Reale, Alessandro De Parolis, Marco Fusco, Emanuela, Michela Castaldi e mia moglie Catia Savarese, hanno fatto della manifestazione un vero successo.
    A tutti arrivederci al prossimo anno.

  • Corso Arbitri Nazionale
    • Cagliari
    • 02 aprile 2016 - 03 aprile 2016

    Prosegue a ritmo sostenuto l’avvicinamento al 33° Campionato Nazionale FITAE-ITF e parallelamente anche i Corsi Arbitrali per preparare le equipe arbitrali che vi parteciperanno.
    Ed è proprio l’obiettivo primario dello svolgimento dei tanti appuntamenti dedicati alla classe arbitrale organizzati dalla nostra Commissione Nazionale.
    Anche la tappa sarda, caratterizzata in primis dalla splendida accoglienza e dal ben noto calore del popolo sardo, ha conclamato, nelle due giornate di sabato 2 e domenica 3 Aprile, la giustezza della formula che ha dato sempre più spazio alla pratica sul campo dei futuri arbitri, questo grazie anche all’aiuto di atleti che si sono cimentati nelle varie discipline e che hanno dato così modo ai partecipanti di provare fattivamente le difficoltà del giudizio.
    Come è oramai consuetudine, domenica verso le 16:30, presso il centro Be Fit del Maestro Raimondo Mamusa che ringraziamo per la gentile collaborazione, con la massima concentrazione i partecipanti hanno affrontato il test d’esame finale.
    Un ringraziamento ai promotori dell’appuntamento in terra sarda, specialmente a Master Contini, che ci ha ospitato preso il suo centro sportivo di Sarroch sabato pomeriggio, al Maestro Raimondo Mamusa, come già detto, ottimo padrone di casa nella giornata di domenica, al Maestro Dino Denei, impeccabile coordinatore dalla squisita gentilezza, ai Maestri Congia e Palmas sempre presenti e, ovviamente, a tutti i partecipanti.
    Il M° Dino Denei ha così commentato:

    In una famiglia è doveroso e naturale aiutarsi, in modo del tutto disinteressato.
    Spesso nelle nostre palestre si utilizza il termine "famiglia" o "gruppo" perché probabilmente si percepisce fortemente una condizione che ci accomuna e ci coinvolge.
    E' sicuramente più difficile provare le stesse emozioni e coinvolgimenti verso le altre palestre tuttavia, quando accade, il senso di appartenenza ad un gruppo è forte nella stessa misura e il coinvolgimento va oltre ogni interesse personale.
    Perdono importanza il tempo dedicato agli altri, il tempo sottratto ai propri affetti, i sacrifici sostenuti per imparare, le spese economiche sostenute, esiste solo il fine ultimo, "dare" tempo, impegno, nozioni, con il solo fine di crescere in nome di quel senso del dovere che un'arte marziale ci insegna dal primo giorno in cui calchiamo un tatami.
    Questo è ciò che è successo sabato 2 e domenica 3 aprile, durante il Corso Nazionale Arbitri, al quale hanno partecipato praticanti di diversi centri sportivi che, sotto la guida di tre grandi professionisti del settore, i Master Minotti eMaragoni edilM° Cendron, si sono sentiti un unico gruppo e parte di quella famiglia che è la FITAE-ITF.
    Siamo certi che anche la Sardegna darà quest’anno il suo contributo per rendere il nostro Campionato Nazionale sempre più stimolante e gratificante per tutti coloro i quali vi parteciperanno.
    A breve, e comunque solo dopo l’ultimo appuntamento di Padova previsto per il 23 e 24 aprile p.v, verranno comunicati i nominativi dei candidati arbitri per il prossimo Campionato Italiano 2016 in programma per il 21 maggio 2016 presso il Pala Flaminio di Rimini.