• Dolomia Italian Open Taekwon-Do ITF 2016
    • Legnano (MI)
    • 12 novembre 2016
    Si è svolto nella giornata di sabato 12 novembre all'interno della struttura del Palaborsani di Legnano (MI) il 2° Dolomia Italian Open, gara internazionale aperta ad atleti di Taekwondo ITF di tutti i livelli e categorie per le specialità di Forme e Combattimento individuale.
    Organizzata e diretta da Gran Master Bos e Master Orlando Saccomanno, la gara si è svolta in due differenti aree. La principale, con 5 quadrati e area per il warm up, ha visto avvicendarsi le gare per juniores e seniores, la seconda con 3 quadrati dedicati alle gare per i più piccoli.
    Importante e decisivo il contributo dello sponsor principale ACQUA DOLOMIA, che sponsorizza anche la nostra squadra nazionale) e degli sponsor tecnici che hanno contribuito a vari livelli alla buona riuscita della gara: MIGHTYFIST, NIKKO-SPORT e FUJI-MAE.
    La gestione informatica delle iscrizioni e della gara stessa è stata curata dal M° Mikhail Vorontsov, dello staff di Master Saccomanno, con il portale online HandleSport da lui stesso creato e gestito. Preziosa la collaborazione di Master Stefano Minotti, responsabile nazionale arbitri, che ha diretto le pool arbitrali e di Master Giovanni Cecconato che ha diretto tutte le gare nella sala dedicata ai più piccoli.
    Prestigiose le presenze di diverse società straniere provenienti da Scozia, Inghilterra, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Svizzera, Galles, Ungheria, Norvegia e Belgio oltre ai moltissimi Italiani a disputare gare di forme e combattimento nelle numerose categorie.
    Spettacolare e divertente l'atmosfera nella sala dedicata alle gare peri bambini dove il tifo e la gioia dei partecipanti era palpabile e gratificante per tutti.
    Una caratteristica di questa gara è la presenza della categoria Elite-Pro i cui vincitori hanno possibilità di disputare il titolo di Grand Champion.
    Spettacolare e combattute tutte le finali ed in particolare quelle delle Elite-Pro fino e delle tre del Grand Champion (-70kg maschile, +70 kg maschile, cat. unica femminile). Ai vincitori è stato assegnato un kit composto da un dobok offerto dalla Mightyfist, un paio di protezioni mani e piedi offerto dalla NIkko-Sport, una tutta ginnica offerta dalla Fuji-Mae ed un premio in denaro di 500 Euro ciascuno offerto dagli organizzatori.
    I Grand Champions che hanno portato a casa il bottino sono stati:
    • SIMONE OLIVA ELITEFIGHTERS ROMA CAT. -70 KG MASCHILE
    • BARTOSZ SLODKOWSKI TEAM DOLNY SLASK POLONIA CAT. +70 KG MASCHILE
    • ANNA PINTON ASD SDM PATAVIUM CAT.UNICA FEMMINILE
    Una nota di eccellenza per Anna Pinton che si laurea Grand Champion dell'Italian Open per la seconda volta consecutiva confermando il suo ottimo stato di forma e la grande grinta che la caratterizza.
    Tutti i risultati sono online http://www.handlesport.com/event/results?id_event=3
    L'accoglienza dello staff di Master Saccomanno, padrone di casa, conferiscono a questo appuntamento una nota di familiarità e l'organizzazione logistica e di gara danno a tutti la possibilità di confrontarsi con avversari di alto livello grazie alla presenza di molti membri di varie Squadre Nazionali europee oltre a numerosi Campioni internazionali.
    Appuntamento al prossimo anno per un nuovo campionato all'insegna del fair play e della marzialità.
  • Assenze da Scuola Giustificate per Motivi Sportivi
    • Roma
    • 09 novembre 2016
    Forse non tutti sanno che le assenze scolastiche dovute a ragioni sportive (gare, stage di allenamento, manifestazioni di vario tipo sotto l’egida delle Federazioni affiliate al CONI) possono venire giustificate e, quindi, non conteggiate ai fini del monte ore obbligatorio previsto da ciascun piano di studi.
    Le norme cui fare riferimento sono la Circolare Ministeriale n. 20 del 4/3/2011 e il DPR n. 122/2009. Vediamo cosa dicono:
    C.M. n. 20 del 4/3/2011 – Validità dell’anno scolastico per la valutazione degli alunni nella scuola secondaria di primo e secondo grado – Artt. 2 e 14 DPR 122/2009
    L’articolo 14, comma 7, del Regolamento di coordinamento delle norme per la valutazione degli alunni di cui al DPR 22 giugno 2009, n. 122 prevede che “le istituzioni scolastiche possano stabilire, per casi eccezionali, analogamente a quanto previsto per il primo ciclo, motivate e straordinarie deroghe al suddetto limite [dei tre quarti di presenza del monte ore annuale, ndr.]. Tale deroga è prevista per assenze documentate e continuative, a condizione, comunque, che tali assenze non pregiudichino, a giudizio del consiglio di classe, la possibilità di procedere alla valutazione degli alunni interessati”.
    Spetta, dunque, al collegio dei docenti definire i criteri generali e le fattispecie che legittimano la deroga al limite minimo di presenza. Tale deroga è prevista per casi eccezionali, certi e documentati. Ad ogni buon conto, a mero titolo indicativo e fatta salva l’autonomia delle istituzioni scolastiche, si ritiene che rientrino fra le casistiche apprezzabili ai fini delle deroghe previste, le assenze dovute a:
    • gravi motivi di salute adeguatamente documentati;
    • terapie e/o cure programmate;
    • donazioni di sangue;
    • partecipazione ad attività sportive e agonistiche organizzate da Federazioni riconosciute dal C.O.N.I.;
    • adesione a confessioni religiose per Le quali esistono specifiche intese che considerano il sabato come giorno di riposo (cfr. Legge n. 516/1988 che recepisce l’intesa con la Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno; Legge n. 101/1989 sulla regolazione dei rapporti tra lo Stato e l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, sulla base dell’intesa stipulata il 27 febbraio 1987).
    Per le assenze dovute allo svolgimento della pratica sportiva agonistica si rimanda altresì alla nota n. 2065 del 2 marzo u.s., richiamata dalla Circolare 20/2011 dello stesso M.I.U.R.
    COSA FARE, QUINDI?
    La società sportiva per la quale è tesserato l’atleta dovrà redarre su carta intestata un certificato, da consegnare presso la segreteria scolastica con qualche giorno di anticipo rispetto all’assenza prevista (meglio una settimana prima). Tale certificato dovrà riportare il nome esatto dell’Associazione Sportiva, la Federazione cui è affiliata, nome e cognome dell’atleta interessato, denominazione scuola e classe frequentata, nonché specificare dettagliatamente la manifestazione o l’evento cui l’atleta dovrà prendere parte.
    Il consiglio è quello di comunicare al coordinatore di classe il tipo di attività svolte dall'alunno e di utilizzare questo sistema solo in caso di competizioni o stage di allenamento di un certo rilievo (raduni Nazionale, gare, ecc.) ove ve ne sia l’effettiva necessità.

    SCARICA QUI LA CIRCOLARE MINISTERIALE N.20 DEL 04/03/2011
    SCARICA QUI LA NOTA N. 2065 DEL 02/03/2011
    SCARICA QUI IL FACSIMILE DI CERTIFICATO DA PRESENTARE ALLA SCUOLA
  • Trofeo Chimera in Toscana
    • Alberoro (AR)
    • 30 ottobre 2016
    Al Palasport Comunale di Alberoro (Arezzo) si è tenuta la prima edizione del “Trofeo Chimera” gara riservata ai bambini e ai ragazzi dai 4 ai 13 anni, con circuito per i più piccoli, forme, combattimento e tecniche speciali.
    A questo importante evento, hanno partecipato anche gli atleti del centro sportivo Body Line Lab settore Taekwon-DO ITF.
    Gli atleti piombinesi Massimo Carriero, Mattia Damiani, Mirko De Felice, Giulia Sainati e Diego Savarese, allenati dai Maestri Raffaele Della Vecchia, Monica Ghizzani, Daniele Bernardeschi e Roberto D’Andrea, hanno condotto una buona gara. Per alcuni di loro era la prima esperienza agonistica. Sono saliti sul podio, nella prova di combattimento, al secondo posto Mattia Damiani, al terzo posto Diego Savarese. Gli atleti durante la gara sono stati seguiti dai maestri Monica Ghizzani e Daniele Bernardeschi e dall’istruttore Valentina Masi. Matilde Mori è stata convocata alla competizione come giudice di gara.
  • Europeo WAKO Senior 2016: Oro a Farigu e Argento a Bos
    • Maribor (Slovenia)
    • 25 ottobre 2016 - 29 ottobre 2016
    Si conclude con risultati eccellenti il Campionato Europeo Senior WAKO 2016 in Slovenia. Il settore Light Contact della FIKBMS, diretto dal M° Massimo Casula con gli allenatori Manuel Nordio e Michele Surian, rientra in Italia con 2 medaglie d'ORO, 6 di ARGENTO e 4 di BRONZO.
    L'evento, organizzato dalla Federazione Slovena con il M° Tomaz Barada, è stato interamente trasmesso in diretta streaming.
    CAMPIONESSA EUROPEA SENIOR - 50 kg è la nostra Maestra SILVIA FARIGU che, come sempre, ha dato una lezione di carattere, determinazione, forza e grande coraggio. Dopo aver battuto prima l'atleta turca e poi quella inglese, combatte in finale con la russa Kakhimzianova (bronzo mondiale nel 2015) che la incalza senza tregua con forti tecniche di pugno cercando di spingerla fuori quadrato. La nostra atleta combatte fino alla fine con grande coraggio, contrattacca e sale così sul podio più ambito.
    Il curriculum evidenzia la straordinarietà dei risultati della Farigu che da anni vince con regolarità tutto il vincibile sia in ambito WAKO che in Taekwon-Do ITF. Un'atleta completa in grado di affrontare con grande personalità tutti i tatami, sia più prettamente sportivi che marziali, che regala all'Italia una nuova importantissima medaglia che va ad arricchire la sua carriera strepitosa.
    Timothy Bos, con in tasca i titoli Juniores WAKO di Campione Mondiale 2014 e Campione Europeo 2015, rientra in Italia con il titolo di VICECAMPIONE EUROPEO SENIOR 2016 -63 kg. Ottimo esordio in categoria seniores e grande prestazione dell'atleta romano che giunge in finale dopo aver sempre vinto 3-0. Nel primo turno incontra e batte l'irlandese Ryan Shelley Campione Mondiale WAKO 2015, poi l'inglese Safian e in semifinale il croato Karaman, bronzo europeo 2014. L'ultimo incontro è con il russo Aleksandr Bakirov, atleta di esperienza dal curriculum stellato con un titolo di campione mondiale nel 2013, uno di vicecampione mondiale 2015 e bronzo europeo 2014. Match molto tirato e combattuto che si conclude però 2-1 per il russo. Comunque ottiene un piazzamento di tutto rilievo che va ad arricchire il medagliere italiano.
    Rammarico per l'atleta Davide Messineo che, convocato in Nazionale FIKBMS nella cat. -84kg, non ha potuto partecipare a causa di un infortunio avvenuto pochi giorni prima della trasferta. Sicuramente a breve l'atleta napoletano avrà nuove occasioni per mostrare la sua preparazione e confermare il suo recenti titolo mondiale WAKO PRO LC e il BEST of BEST LC.
    Grande soddisfazione dunque per la FITAE-ITF che porta sul podio due atleti su due e raccoglie un palmares veramente degno di nota. Ringraziamenti al Presidente FIKBMS Donato Milano e a tutti i tecnici, dirigenti e allenatori che sono stati vicini ai nostri atleti offrendo loro una grande possibilità sportiva in una vetrina internazionale così importante.
    Un riconoscimento va doverosamente ai nostri dirigenti e tecnici FITAE-ITF e agli allenatori dei titolati che hanno cresciuto e coltivato le doti umane ed atletiche dei nostri campioni portandoli a livelli di tale eccellenza.
    Un prezioso vivaio da curare per i prossimi grandi eventi WAKO in programma:
    CAMPIONATO MONDIALE SENIORES 2017 (FORTALEZA, BRASILE)
    CAMPIONATO EUROPEO JUNIORES E CADETTI 2017 (SKOPJE, MACEDONIA)
  • Europeo WAKO 2016: FITAE-ITF Presente!
    • Maribor (Slovenia)
    • 23 ottobre 2016 - 30 ottobre 2016
    Tre gli atleti FITAE-ITF convocati per il Campionato Europeo Senior WAKO 2016 (L.C., Low Kick, K1) in svolgimento a Maribor (Slovenia) dal 23 al 30 ottobre: Davide Messineo in cat. -84 kg L.C., Timothy Bos in cat. -63 kgL.C. e Silvia Farigu in cat. -50 kg L.C.
    Conosciamo i successi dei nostri atleti in ambito ITF ma, forse, non tutti conosciamo i percorsi dei nostri atleti in ambito WAKO nazionale ed internazionale. I tre si sono conquistati il posto in nazionale partecipando alle gare ranking FIKBMS, accumulando il punteggio necessario e prendendo parte al collegiale.
    Davide Messineo, che si allena a Napoli con il M° Gianluca Amato nella Hawk Team, purtroppo ha recentemente subito un infortunio e ha dovuto rinunciare alla trasferta. Un vero peccato considerando il suo ottimo stato di forma ed i recenti successi conseguiti vincendo il titolo mondiale WAKO PRO L.C. ed il titolo "Best of Best" L.C. Un'occhiata al suo curriculum ci lascia intendere di che atleta stiamo parlando e di quanto possa pesare la sua assenza.
    Gli auguriamo un pronto recupero e lo attendiamo di nuovo sui tatami.
    Timothy Bos, solo da quest'anno in categoria senior, conferma la sua presenza in nazionale FIKBMS dal 2014 e si presenta all'appuntamento europeo con due importanti titoli acquisiti da junior: Campione Mondiale 2014 e Campione Europeo 2015. I suoi risultati non lasciano dubbi circa la costanza dei suoi successi e la serietà del suo impegno. L'atleta si allena a Roma nel gruppo ExtremeFighters con il GM Wim Bos ed il M° Leandro Iagher.
    Anche la cagliaritana Silvia Farigu, pluricampionessa ITF, presenta un curriculum di tutto rispetto e si presenta all'Europeo Wako, determinata come sempre, dopo aver vinto le principali gare FIKBMS del 2016: il Campionato Italiano, la Coppa Italia, la Coppa del Presidente, il Golden Glove ed il torneo X3 in coppia con la padovana Battan. L'atleta si allena con il M° Christian Oriolani nella ASD Taekwon-Do Sardegna e a volte con il gruppo diretto dal M° Casula.
    La delegazione italiana sarà guidata dal Presidente Donato Milano e dai dirigenti Riccardo Bergamini e Massimo Casula, accompagnati dagli arbitri Marco Pacor, Alfredo Zica e Gabriele Guerra.
    La nazionale FIKBMS specialità Light Contact sarà guidata dai DTN Maestri Manuel Nordio e Michele Surian che si occuperanno dei 13 atleti convocati in nazionale maschile e femminile.
    Un caloroso in bocca al lupo a tutta la delegazione FIKBMS ed in particolare ai nostri atleti che con orgoglio ci rappresentano in una competizione così importante e prestigiosa.
    FORZA RAGAZZI!