• Martial Arts Day
    • Avezzano (AQ)
    • 05 luglio 2015

    Domenica 5 Luglio si è svolto il tanto atteso Martial Arts Day 2015, Organizzato dal Maestro Alessandro Cavidossi  e dal Maestro Massimo Persia dell’Associazione Sportiva MixedMartialArts.it, evento che unisce varie discipline marziali, per una giornata all’insegna  dell’apprendimento, dell’approfondimento, della conoscenza e soprattutto del divertimento. Questo evento è diventato ormai un appuntamento fisso per tutti i praticanti di arti marziali, si ripete infatti già da 5 anni, e ad ogni appuntamento il numero dei partecipanti aumenta a dismisura. Il 5 Luglio infatti, presso l’immensa struttura del Pala Winner Team di Avezzano, si sono riuniti oltre 100 tra maestri, atleti, aspiranti ed amatori provenienti oltre dalla Marsica da L'Aquila, Latina, Terracina, Guidonia, Roma e Agropoli. La giornata è iniziata presto, alle 9:30 con lo stage di TaeKwon-Do ITF tenuto dal Maestro Massimo Persia V°Dan e lo stage di Kali tenuto dalla Maestra caposcuola filippina Librada Ramos. Dopo una piccola pausa è stato il turno dello stage di Difesa Personale con il Maestro Alessandro Cavidossi durante il quale si sono svolti con successo anche gli esami e lo stage di Kick Boxing diretto dal Maestro Claudio Musso proveniente da Cuneo. L’entusiasmo e la passione che i Maestri hanno trasmesso ai partecipanti durante la mattinata ha fatto volare il tempo senza percepirne la stanchezza. I ragazzi erano entusiasti e desiderosi di apprendere cose nuove, di perfezionare quelle che già conoscevano e di approcciarsi con curiosità  a nuove discipline mai praticate prima. Ad ogni partecipante il Maestro Cavidossi ha regalato un diploma di partecipazione in ricordo della splendida mattinata ed omaggiato i Maestri con targhe di riconoscimento, a dimostrazione di quanta stima e affetto reciproco intercorra tra di loro.
    A seguire, nel pomeriggio si sono svolti gli esami di passaggio di grado di TaeKwon-Do ITF e Kick boxing. Data la grande partecipazione e lo spazio a disposizione che la palestra offre, è stato possibile adibire in parallelo due commissioni separate; la prima per gli esami TaeKwon-Do diretta dal Maestro Cavidossi, e composta dai Maestri Persia, dal Maestro Fabio Rinaldi proveniente da Guidonia e dall'Istruttore Vittorio Dattolo di tagliacozzo. la seconda commissione per gli esami di Kick boxing e' stata diretta dal Maestro Musso di Cuneo e l’istruttore Vincenzo Giffi di Tagliacozzo (AQ) e Tony Bertone di Pescina (AQ)
    Al termine della cerimonia sono stati premiati i 3 migliori atleti agonisti che hanno dato lustro all’Associazione nella stagione sportiva 2014/2015, quindi Jacopo Santilli e Valeria Lolli sono stati premiati come migliori atleti nel TaeKwon-Do ITF, Giulia Taricone come miglior atleta nella Kick Boxing.
    Questo evento chiude una stagione che è stata ricca di eventi sportivi e soprattutto di risultati brillanti, La ASD MixedMartialArts.it può vantare all’interno del suo corso la presenza di ben 8 Campioni Italiani in carica e due vice-campioni del mondo di TaeKwon-Do, oltre tra le piu' importanti un bronzo mondiale e le varie vittorie all'Open Dutch in olanda, al Barcellona Open ed alla coppa d'Europa di Budapest, per la Kick Boxing invece un titolo di Campione Regionale Lazio ed un bronzo ai campionati italiani assoluti di Desio.
    Orgogliosi e soddisfatti del grande successo che questa manifestazione ha riscosso, il Maestro Cavidossi e il Maestro Persia sono già pronti per ripartire da settembre con i nuovi corsi ed una nuova stagione che si chiuderà ancora al meglio con il nuovo Martial Arts Day 2016. Per Informazioni sull'ASD MixedMartialArts.it e le sue attività i numeri da chiamare sono il 335.7292358 e il 338.2123620

  • Il Nuovo Avanza, ITF in Evoluzione con il 2° International Competition Course ICC
    • Benidorm (Spagna)
    • 04 luglio 2015 - 05 luglio 2015

    Novità nei corsi internazionali ITF con l'introduzione degli ICCs (INTERNATIONAL COMPETITION COURSES) fortemente voluta e lanciata dal GM Wim Bos 9° dan, ITF Director, premio 2015 Umpire-ITF Outstanding Personalities e DTN Fitae-ITF.
    Il team di docenti è di livello eccezionale infatti, oltre al GM Wim Bos, sono membri del comitato delle icone del Taekwon-Do ITF sportivo:
    Master Willy Van de Mortel 8° dan, Paesi Bassi (Coach Squadra Norvegese, ex Coach Nuova Zelanda, ex Coach Olanda)
    Master Jurek Jedut 8° dan, Polonia (ex Coach Polonia, campioni individuali e squadra plurimedagliati in tutti i Mondiali ed Europei ITF)
    Sabum Tomaz Barada 6° dan, Slovenia (ex Coach Slovenia, Vice Presidente CIO Slovenia, Coach WAKO Slovenia, Pluricampione Mondiale ed Europeo ITF e WAKO)
    Questo poker d'assi si dedicherà, con una turnazione, agli ICC per trasmettere agli agonisti e agli Istruttori le tecniche di allenamento più idonee da utilizzare in tutti gli aspetti del Taekwon-Do a livello agonistico.
    Il 2° ICC è stato organizzato dalla FEST Federazione Spagnola di Taekwon-Do, e si è svolto a Benidorm (Spagna) il 4 e 5 Luglio 2015, per un totale di 12 ore di lavoro, nel bellissimo Hotel Melià Benidorm circondato da un lussureggiante giardino di palme e dotato di una laguna-piscina molto gradita in quelle giornate di grande caldo.
    In questa occasione, alla quale non era presente Master Jedut, i tre docenti si sono alternati dedicando il proprio insegnamento a giochi e tecniche di riscaldamento, stretching, lavoro con i colpitori, tattica ed esercizi di combattimento, gestione delle gare di forme, di potenza, di tecniche speciali e di combattimento tradizionale.
    Molte le domande pratiche dei partecipanti che per intero hanno trovato risposta grazie alla disponibilità e alla preparazione del team ICC.
    Il team docente ha riscontrato con piacere l'etereogenicità dei partecipanti al corso provenienti da Spagna, Irlanda, Argentina, Scozia, Canada, Georgia: da Masters, non più agonisti, a cinture rosse giovani ed agguerrite. Tutti hanno partecipato con lo stesso impegno e voglia di apprendere e migliorarsi, naturalmente ognuno a seconda delle proprie possibilità fisiche.
    A breve saranno pubblicati i risultati statistici dei questionari di gradimento, del 1° ICC(Olanda, 20-21 Giugno 2015) e del 2° ICC, sottoposti ai partecipanti e fondamentali per comprendere le opinioni edi suggerimenti dei corsisti.
    Un percorso dunque in continua evoluzione alla ricerca del meglio per gli Istruttori e per i loro atleti.
    Il 3° ICC sarà probabilmente in Scozia nel mese di Settembre, saremo lieti di fornirne i dettagli appena confermato.
    Clicca sulla pagina Facebook INTERNATIONAL COMPETITION COURSE - ICC per seguire le novità sui corsi ICC e clicca QUI per visionare il video promozionale.

  • Intervista al M° Massimo Persia Capitano della Squadra Nazionale Italiana
    • 30 giugno 2015

    Continua la serie delle interviste ai protagonisti del nostro Mondiale di Jesolo 2015. Ci avviciniamo oggi al Capitano della Squadra Nazionale, il M° Massimo Persia VI° dan, con un curriculum di tutto rispetto e con 14 anni di presenze in nazionale, per conoscere da vicino le sue sensazioni ed i suoi progetti.

    1) Da quanto tempo pratichi il Taekwon-Do e come ti sei avvicinato a questa Arte? Quali sono, o sono stati, i tuoi Maestri/Istruttori?
    Pratico TaeKwon-Do da 26 anni, iniziai perche' avevo degli amici che già frequentavano un corso in città e ne parlavano sempre entusiasti, allora decisi di iscrivermi anch'io e da quel momento non ho mai smesso! Il mio primo ed unico Maestro e Direttore Tecnico e' stato Alessandro Cavidossi, e si può dire che è stato come un secondo padre per me!
    2) Quante volte a settimana ti alleni  e come riesci a conciliare l'impegno con il lavoro, gli amici, la famiglia?
    Da buon agonista mi alleno almeno 5 giorni a settimana, ma la maggior parte delle volte i giorni di allenamento diventano 6 o 7! In pratica ogni giorno esco dal lavoro e vado in palestra dove oltre ad allenarmi ho comunque l'impegno di insegnare 5 giorni a settimana. Se si vuole veramente è possibile conciliare l'allenamento con tutti gli altri impegni, certo è ancora più facile se come nel mio caso gran parte degli amici e la fidanzata si allenano con te!
    3) Da quanti anni sei membro della squadra nazionale e quali sono per te, ad oggi,  i momenti indimenticabili della tua carriera di agonista?
    Sono membro della nazionale dal 2001, con cui ad oggi conto la partecipazione a 13 Europei e 7 Mondiali, la mia carriera agonistica è fortunatamente longeva, mi ha portato e continua a darmi tante soddisfazioni, tra queste non potrò mai dimenticare la vittoria alla Coppa del mondo nel 2008 e la vittoria dell’Europeo in Svezia nel 2010 ed in Slovenia nel 2012.
    4) Qual è il tuo bilancio del Mondiale ITF Jesolo 2015?
    Il Bilancio è ottimo, ho gareggiato in due categorie ed in entrambe sono salito sul podio! Ho vinto un Bronzo nell’individuale di forme 4-6 dan, poteva anche essere qualcosa di più ma sono comunque soddisfatto perché personalmente so di aver dato il meglio che potevo. E poi l’argento nel traditional sparring, Finale persa con punteggio non unanime e pochi punti di scarto contro i campioni NeoZelandesi. Noi ci avevamo creduto fino alla fine, resta comunque una grande soddisfazione perché ho ottenuto questo risultato facendo squadra con Edoardo Di Profio che è stato impeccabile nonostante la sua prima esperienza in nazionale, lui è cresciuto con me nella mia palestra, quindi un risultato che ci fa ben sperare per il futuro.
    5) Quali sono i tuoi programmi agonistici?
    Personalmente dopo una piccola pausa sono tornato già a lavorare per prepararmi al prossimo Europeo in Scozia, dove voglio continuare con le forme Individuali ed il Traditional Sparring con il mio allievo Edoardo. Già da qualche anno nei miei programmi non sono più solo, ora mi prendo cura anche di una bellissima squadra di ragazzi e ragazze che ho avviato all’agonismo e che in quest’ultima stagione mi hanno dato tante soddisfazioni. Quindi l’anno prossimo voglio dedicarmi principalmente a loro e seguirli nella loro formazione fisica e morale, perché diventino dei veri campioni sia dentro che fuori dal tatami.
    6) Quale aspetto organizzativo vorresti fosse sviluppato in ambito nazionale ed internazionale?
    Negli anni devo dire che ho notato un’evoluzione nel TaeKwon-Do, posso dire che stiamo andando verso un’organizzazione piu’ professionale, dove gli atleti sono curati bene in tutti gli aspetti e la Federazione lavora meglio, questo grazie anche a tante sinergie con altre famiglie come ad esempio la FIKBMS. Certo ci sono degli aspetti che hanno ancora margine di miglioramento, ma sono confidente che l’ITF e la FITAE stiano lavorando bene e che abbiano intrapreso una buona strada. Mia idea personale sarebbe quella di modificare il regolamento arbitrale nella gara di forme adottando lo stesso sistema olimpico, ovvero l’esecuzione della forma un atleta per volta, così tutti gli arbitri possono concentrarsi su un singolo atleta e non perdere nessun errore, infine tagliare il punteggio più alto e più basso, così da eliminare eventuali favoritismi o viceversa.
    7) Cosa suggeriresti per invogliare i giovani atleti ad iniziare un'attività agonistica?
    Posso dire che la parte agonistica è per me la più importante, perchè ti permette di confrontarti e quindi di migliorare, è l’occasione per uscire dalla palestra e conoscere altre persone che come te si allenano e si mettono in gioco. Nell’età giovanile è sicuramente l’esperienza maggiormente formativa, per me indispensabile per tutti e va incentivata!
    8) Come consideri la tua esperienza con la squadra nazionale, nel corso di tanti anni di attività, e il tuo ruolo di Capitano?
    Ho trascorso e condiviso tanti dei momenti piu’ belli della mia vita con la squadra nazionale, con i miei compagni ho festeggiato tutte le mie vittorie, ed anche nei momenti in cui qualcosa non è andata bene, nella peggiore sconfitta, ho sempre avuto conforto e sollievo da loro. Per questo nella squadra mi sento come in famiglia, ed il mio ruolo di Capitano è far si che questo continui anche per gli altri che verranno. Ci sono tanti giovani che ogni anno si avvicinano alla nazionale, io cerco di essere per loro un esempio di onestà, rispettando sempre le regole ed i principi della nostra meravigliosa arte, in quanto veterano cerco di sostenerli e di essere per tutti loro una guida.
    9) Vuoi ringraziare qualcuno in particolare oppure raccontare qualcos'altro di te e della tua esperienza in FITAE-ITF?
    Ovviamente un ringraziamento dovuto va in primis al mio Maestro, Alessandro Cavidossi, che mi ha insegnato e mi ha guidato come un secondo padre, a Gran Master Bos che con i suoi consigli in tutti questi anni mi ha formato tecnicamente, e come lui tutti gli allenatori della Nazionale: M° Iagher, Master Saccomanno, Master Iovane, Master Cammarota, e gli allenatori precedenti Master Caiazzo, Maragoni e Cecconato, da tutti loro ho imparato qualcosa e se ho ottenuto dei risultati il merito è soprattutto loro. Infine come si dice “Dulcis in fundo” un ringraziamento speciale va alla mia Super Fidanzata, Valeria, che mi supporta e mi aiuta in ogni cosa.

  • Lo Sport per Unire
    • Trasacco (AQ)
    • 28 giugno 2015

    Trasacco. Domenica 28 giugno si è svolta presso lo stadio Comunale di Trasacco la tredicesima edizione de “LO SPORT PER UNIRE”, manifestazione a cui hanno partecipato i ragazzi diversamente abili accompagnati dagli operatori ANFFAS e UNITALSI, volta a promuovere lo sport in tutte le sue espressioni come mezzo per sviluppare la socialità e la solidarietà.
    La manifestazione sportiva è stata organizzata dall’ANFFAS in collaborazione con UNITALSI, Micron Foundation, l’Amministrazione Comunale di Trasacco, l’Unione Italiana Ciechi e l’ASD Plus Ultra.
    La kermesse sportiva è stata aperta da una bella coreografia realizzata dai ragazzi della Scuola Calcio Plus Ultra ed i Giovani della Consulta, con la conseguente accensione del braciere da parte del Sindaco Dott. Mario QUAGLIERI ed il Presidente dell’ANFFAS di Avezzano Domenica DI SALVATORE. Hanno partecipato all’evento anche alcuni campioni dello sport, quali i Vice Campioni del Mondo di Taekwondo, Massimo PERSIA Plurimedagliato , Capitano della Nazionale Italiana, cintura nera 5° Dan ed il suo allievo Edoardo DI PROFIO cintura nera 1° Dan, accompagnati da altri atleti della Palestra Mixedmartiarts di Avezzano che si sono destreggiati regalando al pubblico presente una bellissima esibizione. Subito dopo si è esibita nel Tiro con l’Arco l’atleta Serena PISANO, 8 Titoli Italiani, Campione del Mondo 1997 ed attuale componente della Nazionale italiana.
    In seguito è stata la volta dei ragazzi dell’ANFFAS, accompagnati dagli atleti Plus Ultra, che hanno gareggiato sull’anello della pista del Comunale di Trasacco. La mattinata di sport si è conclusa con un pranzo presso il Centro Anziani di Trasacco, seguito da balli con la musica di EVARISTO. Dopo una breve messa celebrata dal giovane Don Carmine si è passati alla cerimonia delle premiazioni.

  • Report Summer Martial Arts
    • Casalborsetti (RA)
    • 20 giugno 2015 - 27 giugno 2015

    Dal 20 al 27 Giugno 2015, si è svolta presso il Camping Village Adria di Casalborsetti (Ravenna), una settimana speciale dedicata alle Arti Marziali. Il M° Alessandro Cavidossi di Avezzano (AQ), ha svolto lezioni di Taekwon- Do per i Bambini da 6 anni in poi e lezioni di Difesa Personale per sole Donne secondo il suo personale Progetto “Donna & Sicurezza”. Una settimana molto intensa sia per il lavoro svolto che per il caldo ma nonostante ciò, piena di soddisfazioni sia in termini di partecipanti che di spettatori, questi ultimi incuriositi da queste nuove attività che mai avevano avuto modo di osservare durante le loro vacanze estive. Il Maestro Cavidossi ha avuto come assistente d’eccezione, sua figlia Siria, neo diplomata cintura blu che lo ha aiutato a tenere a bada i piccoli diavoletti. Le lezioni dei bambini si sono succedute a ritmo elevato con non poche difficoltà vista la vivacità di alcuni, ma alla fine si è riusciti a preparare una bella dimostrazione, dove allo spettacolo del venerdì sera, tutti hanno partecipato senza commettere un minimo errore, allietando il folto pubblico e in particolare i propri genitori, rimasti increduli dai risultati ottenuti in cosi poco tempo. Con le Donne il Maestro Cavidossi ha avuto vita facile proponendo l’ormai collaudato Progetto Donna & Sicurezza che tanto successo ha riscontrato in molti i comuni aderenti d’Abruzzo che hanno aderito all’iniziativa. Le Donne di varie fasce di età, si sono cimentate in tecniche realistiche con risposta istintiva ad aggressioni di vario genere con particolare riguardo a situazioni che possono riscontrarsi in ambiente domestico. Alla fine della settimana di corso dopo un’intensa prova sotto stress indotto il M° Cavidossi ha rilasciato a tutti come ricordo, un diploma di partecipazione molto gradito ai partecipanti dei due corsi.