• 5° Edizione Campionato Regionale Veneto Combattimenti
    • Albignasego (PD)
    • 10 maggio 2015
    Presentato dal Maestro Mandosio, Presidente del Comitato Veneto, organizzato e diretto dal Maestro Carli, con la partecipazione nelle poule arbitrali di Master Giovanni Cecconato organizzatore dell'atteso Mondiale di Jesolo, ha preso vita la seconda metà del campionato veneto a metà tra tradizione e innovazione, tra i frutti delle basi consolidate e la necessaria evoluzione.
    Non è mancato un momento di solidarietà il Comitato infatti si è fatto promotore di una raccolta fondi destinata ai bisognosi della catastrofe umanitaria in Nepal.
    270 partecipanti per 16 clubs, provenienti in maggioranza dal Veneto e rappresentative dalla Lombardia, quasi 50 arbitri coordinati dal Maestro Cendron sui 5 quadrati di gara.
    I freddi numeri però non raccontano appieno le emozioni della giornata, il palazzetto accogliente e spazioso, l'organizzazione impeccabile e l'attrezzatura di cui il Comitato si è dotato negli anni, quali un proiettore con maxi schermo che indicava quadrato per quadrato la categoria in corso e la successiva, segna punti digitali ai tavoli dei presidenti di giuria, hanno reso la gara scorrevole e puntuale. Ineccepibile il servizio riservato al corpo arbitrale, colazione abbondante e un pranzo al ristorante offerto dall'organizzazione,la gara quindi diventa anche un momento di condivisione tra i partecipanti e quale migliore occasione per presentare il nuovo logo del Comitato.
    Le gare sono state animate da correttezza, carica agonistica e ottimo livello tecnico già nei combattimenti dei più piccini durante la mattina con gare individuali e a squadra. La novità che ha caratterizzato la gara nel pomeriggio è una formula sperimentale di gara a coppie con il cambio durante lo scorrere del match, metodica di gara già in uso nell'ambito della FIKBMS è stata presa in prestito per testarne la "compatibilità" con il Nostro Taekwon Do. Il risultato è stato un tipo differente di combattimento con spunti interessanti e strategie particolari, un'idea da approfondire e sviluppare.
    A seguire gare individuali per juniores e seniores e gare a squadre nella formula consolidata.
    Sono stati assegnati quindi i trofei per i migliori atleti emergenti dalla summa dei risultati per l'edizione forme con i risultati della competizione odierna.
    Condividere il Taekwon Do è sempre una gioia e il Comitato Veneto dà un'ulteriore dimostrazione di saper promuovere l'arte nelle sue innumerevoli sfaccettature.
    Scarica QUI i risultati completi della gara.
  • Campionato Regionale Sardo ASI Open di Taekwon-Do ITF
    • Maracalagonis (CA)
    • 10 maggio 2015
    Si è svolto domenica 10 Maggio, il Campionato Sardo di Taekwon-Do ITF organizzato dalla Asi Sardegna.La manifestazione sotto la competente e professionale supervisione dei Maestri Giacomo Danese, Christian Oriolani e Corrado Pani, responsabile regionale ASI, si è svolta nel Palazzetto dello Sport di Maracalagonis.
    Sui tre quadrati, tutti dotati di sistema elettronico per il conteggio dei punti, si sono avvicendati nelle varie specialità circa 200 atleti appartenenti a 13 società isolane. Grande il lavoro da parte di tutti, arbitri compresi (tra tutti vorremmo evidenziare i Maestri Denei, Oriolani, Mamusa e Palmas) che, nonostante il gran numero di atleti, sono riusciti a mantenere lucidità e obiettività sino alla fine della manifestazione conclusasi alle 16.30.
    Questo gran lavoro è stato premiato dallo spettacolo dato dagli atleti che con correttezza e sportività si sono confrontati con le varie scuole di Taekwon-Do isolane.
    Questi i migliori atleti della manifestazione:
    1. Cadetti Max Bulla (Fit);
    2. Junior Carla Melis (Tkd Sardegna Settimo S.Pietro)
    3. Junior Stefano Pilloni(Tkd Sardegna Adelante Capoterra)
    4. Adulti Katy Fenuccio (Tkd Sardegna Adelante Capoterra)
    A fine manifestazione il Maestro Danese ha premiato le migliori scuole del medagliere della giornata:
    • 1° Tkd Sardegna Adelante Capoterra con 22 medaglie d'oro, 17 argento e 21 bronzo.
    • 2° Taekwondo Sardegna Cagliari
    • 3° Taekwon-Do Sardegna Settimo S.Pietro
    Da incorniciare il risultato di Asd Taekwon-Do Sardegna diretta dal maestro Silvia Farigu, ieri assente perché impegnata nel ritiro della nazionale Tkd assieme agli altri due atleti (Chiara Loi e David Putzolu) che rappresenteranno l'Italia e la Sardegna ai prossimi Campionati Mondiali Di Taekwon-Do che si svolgeranno a Jesolo dal 27 al 31 Maggio.
    Prossimo appuntamento con il Taekwon-Do a Capoterra il14 giugno prossimo con il l'8°Open Internazionale del Mediterraneo (per info: tkdsardegna@tiscali.it e collegati al link: http://www.fitaeitf.com/item.php?id=83&title=eventi)
  • Relazione Finale della 5a Edizione del Campionato Regionale Veneto
    • Albignasego (PD)
    • 10 maggio 2015
    Il Campionato Regionale Veneto 2014-15 si è svolto in due edizioni tra forme e combattimenti.
    QUI i risultati finali delle due edizioni e la sommatoria delle classifiche con assegnazioni dei titoli di Campione Regionale e Miglior Società Regionale.
  • Ultimo Ritiro Nazionale Prima del Mondiale 2015
    • Riccione (RN)
    • 08 maggio 2015 - 10 maggio 2015
    Fratelli d'Italia, l'Italia s'è desta.
    Non può esserci miglior incipit per raccontare l'ultimo ritiro prima del Mondiale di Taekwon Do ITF 2015 che si terrà in ITALIA, a Jesolo, tra 15 giorni. La città di Riccione ha ospitato nei giorni 8-9-10 Maggio il raduno degli Azzurri chiamati a difendere il Tricolore, rappresentando tutta la Famiglia Fitae-ITF.
    Il Mondiale ad oggi registra ,tra atleti iscritti arbitri ospiti e staff ,già oltre 2000 partecipanti,il Pala Arex che ospiterà l'evento sarà sicuramente all'altezza delle aspettative, le proporzioni dell'evento sono già impressionanti (http://wchamp2015.pztkd.lublin.pl/).
    La squadra Azzurra ha il morale a mille, gli atleti seguono con intensità e impegno le ultime indicazioni dei coaches, in fase di rifinitura. I Maestri e Master e il Direttore Tecnico Nazionale non hanno lasciato al caso nessuno dei passi che hanno condotto i ragazzi fin qui.
    La serata di sabato, organizzata dal M° Iagher, ampiamente apprezzata dai ragazzi ed anche dai Maestri, è stata molto divertente ed adrenalica, concentrata su una gara di Go-Kart in un circuito tra Riccione e Rimini.
    In 40 si sono cimentati in questa prova di abilità, coraggio e velocità, sfidandosi a vicenda con grande divertimento di tutti. Il miglior tempo e la coppa sono stati vinti da Master Cammarota con "l'aiutino" del suo allievo Simone Oliva che, utilizzando il go-kart del suo Master, lo ha spinto in alto nella classifica. Secondo classificato GM Bos che, con grande soddisfazione, nella manche in cui si sono sfidati i Maestri, ha effettuato il tempo migliore. Terzo Daniele Vello e prima fra le donne, al 16° posto, Giorgia Perazzolo
    Lo spirito di aggregazione della squadra, la motivazione la determinazione individuale di ognuno dei componenti converge in un unico grande fiume di passione ad un passo dall'attimo più luminoso.
    Un passo più vicino al momento della verità.
    Ci attendiamo grande partecipazione a Jesolo, vieni a tifare e a sostenere i tuoi Azzurri.
  • Regolamento Antidoping
    INFORMAZIONI FORNITE DALL'UNITA' ANTIDOPING ITF http://www.itfadu.org/
    RESPONSABILE DR. RICHARD ABOUD

    Riteniamo importante diffondere tutte le possibili informazioni concernenti il regolamento Anti Doping applicato dalla ITF, si pregano pertanto tutti gli atleti e coaches di leggere con attenzione quanto sotto riportato.
    Scarica QUI il Regolamento completo Anti Doping ITF
    INFORMAZIONI PER GLI ATLETI
    Clicca sul link https://wada-main-prod.s3.amazonaws.com/resources/files/WADA_Guidelines_Urine_Sample_Collection_v5.1_EN.pdf per aiutarti a familiarizzare con il processo di esecuzione di un test antidoping.
    Suggerimento utile: non bere più del necessario quando ti viene chiesto di fornire un campione di urina poiché non sarà accettato un campione molto diluito e ti verrà chiesto di ripetere il test.
    Chiedi informazioni al tuo medico e farmacista notificando che sei un atleta internazionale suscettibile di test anti-droga. Assicurarsi che essi controllino tutti i farmaci che ti sono stati eventualmente prescritti.
    Clicca sui link qui sotto per controllare i farmaci che stai assumendo:
    ATTENZIONE: tu sei l'unico responsabile di ciò che assumi e che accade nel tuo corpo. Nel caso in cui vengano trovate sostanze proibite nel tuo campione non potrai incolpare nessuno, sarai squalificato dalla gara, non potrai avere accesso a nessun'altra gara ITF e ti sarà proibito di avere qualsiasi contatto o interazione con il Taekwon-Do ITF sportivo.
    Se stai assumendo un farmaco nella lista proibita https://www.wada-ama.org/en/what-we-do/prohibited-list è necessario informare il tuo allenatore e la tua Federazione, che si metterà in contatto l'Unità Antidoping ITF per ulteriori consigli. Un'esenzione a fini terapeutici (TUE) può essere applicato tramite la NADO del vostro paese (Organizzazione Nazionale Antidoping). In questo caso l'Unità Anti-Doping ITF ne deve essere informata.
    Esenzione a Fini Terapeutici - Therapeutic Exemption Form - (TUE) ( Download click here ): In caso di necessità si prega di compilare questo modulo e inoltrarlo a mezzo raccomandata all'Unità Antidoping ITF e all'unità medica. Le applicazioni possono richiedere fino a sei settimane per una decisione. (E' possibile inviare una copia scannerizzata del modulo all'unità antidoping tuttavia è necessario inviare l'originale).
    INFORMAZIONI PER I COACHES:
    • A) Tutti gli allenatori sono invitati a registrarsi con la WADA e seguire il corso di coaching online su questo link (clicca sul link per continuare):
      http://www.wada-ama.org/en/Education-Awareness/Tools/Coach/CoachTrue--Elite/
      Questo è per il momento solo un consiglio dell'Unità Antidoping ITF. Nel futuro imminente non sarà rilasciato il tesserino di Coach a coloro che non avranno effettuato il corso online. La WADA comunicherà all'Unità Antidoping i nomi di tutti coloro che si sono registrati e completato il corso on-line.
    • B) Sei pregato di controllare su questo link tutti i farmaci che il tuo atleta sta assumendo:
      http://www.eirpharm.com/sports/
      o
      https://www.wada-ama.org/en/search?k=prohibited+list&t=all&op=Search
      Se il tuo atleta sta assumendo un farmaco della lista proibita informa immediatamente l'Unità Antidoping ITF per ottenere consigli e istruzioni: ITFantidopingunit@eircom.net
    • C) Se il tuo atleta risulta aver assunto una sostanza proibita, la sezione giuridica ITF perseguirà l'atleta sia a livello locale attraverso la struttura NADO sia attraverso la commissione disciplinare dell'Unità Anti-Doping ITF presso la sede in Irlanda. Si prega di fare riferimento alle regole antidoping ITF.