• Da Taekwondoka ad Attore ed ora Ballerino...

    Il M° Silvio Simac, IV dan ITF, alias Joe Maska, raccoglie consensi e popolarità nella trasmissione "Ballando sotto le stelle" in programma da qualche settimana su RAI1. La produzione ha tenuto nascosta la sua identità facendogli indossare una maschera sugli occhi, trasformandolo in super eroe e creando così un alone di mistero e suspense. Giornalisti e curiosi lo hanno ormai identificato grazie ad un tatuaggio che porta sul braccio ed ora l'identità è stata svelata.
    Nato nel 1973 di nazionalità Italo-Croata, è cresciuto in Inghilterra dove ha iniziato la pratica del Taekwon-Do ITF con il M° Kris Naidoo, ha raggiunto il grado di 4° dan ITF, ha vinto dei titoli nazionali ed è stato membro della Squadra Nazionale Inglese ITF dal 1996 al 2000.
    Suo compagno di squadra il M° Philip Lear, ben conosciuto in FITAE-ITF, che ci ha fornito queste notizie.
    Nel Mondiale ITF del 1999 in Argentina, Simac vince una Medaglia d'Oro con la squadra inglese nella gara di Tecniche di Potenza e da allora si promuove come pluricampione Mondiale ed Europeo. Si dedica anche ad altre arti marziali acquisendo il grado di cintura nera di Choi Kwang Do e Kick Boxing. Inizia a lavorare come personal trainer delle star di Hollywood, si dedica al culturismo e rivolge i suoi interessi verso il cinema partecipando ad alcuni films di azione, come Black Mask2 e Dead or Alive, con personaggi come Morgan Freeman e Jet Li.
    Nella sua scheda di presentazione dichiara con enfasi:

    Nella vita di tutti i giorni gli uomini indossano una maschera sull'anima, io l’ho messa sul volto per liberare la mia, affinché ognuna possa vederla per quello che è. Senza trucchi e senza inganni.
    Attraverso le supreme arti marziali ho sconfitto avversari che sembravano imbattibili, sui tatami di tutto il mondo ho imparato a soffrire, a lottare, a rialzarmi dopo essere caduto, a sconfiggere gli avversari senza mai umiliarli.
    I miei tre elementi vitali sono: il coraggio, il rispetto e la realtà.
    In questi tre principi è racchiuso il segreto dell’equilibrio dell’uomo.
    Solo così si può compiere il destino disegnato per noi. Migliorare se stessi e gli altri.
    Vivere con onore, decoro, in armonia con se stessi e con il mondo.
    Potrei raccontarvi dei miei titoli, narrarvi le mie gesta ma, nella civiltà dell’apparire, ho deciso di essere Joe Maska.
    M° Silvio Simac
    Personaggio particolare ed eccentrico, sicuramente più attore che artista marziale, porta in ogni caso popolarità alla nostra Arte dato che spesso, durante la trasmissione, viene nominato come "Campione di Taekwon-Do" facendo sì che molta gente venga a conoscenza della disciplina.
    In bocca al lupo dunque a Joe Maska/Sivio Simac eclettico artista marziale a ballerino!

  • Stage Korean Kickboxing
    • Cagliari
    • 19 ottobre 2014

    Domenica 19 Ottobre 2014 si è svolto il primo Stage Regionale di Korean Kickboxing a Cagliari. L’allenamento è stato tenuto dai Maestri Massimo Casula, Vice Presidente FIKBMS nonché Segretario Tecnico Light Contact e Gianluca Amato, Segretario Nazionale Settore Korean Kickboxing.
    L’evento è stato organizzato dai Maestri FITAE-ITF Dino Denei e Silvia Farigu che hanno saputo coinvolgere una numerosa partecipazione di atleti in una cornice fantastica come quella della città di Cagliari che ci ha fatto respirare ancora un clima estivo. A dare ancora più valore a questo primo evento regionale c’è stata la presenza del Presidente FITAE-ITF, Master Carmine Caiazzo, che col Maestro Casula ha suggellato un’unione fra le nostre due organizzazioni che ormai va avanti da ben cinque anni. Lo stage aveva la finalità di confermare il grado agli atleti ed insegnanti FITAE-ITF, della Sardegna, presente anche Master Fabrizio Contini, e nello stesso tempo di evidenziare le differenze tecnico tattiche tra gli stili di combattimento del Taekwon-Do ITF e il Light Contact.
    La sinergia tra i due maestri Casula e Amato sembrava accuratamente preparata invece è stata frutto di affiatamento basato su una grande stima ed esperienza come coaches sui quadrati delle più importanti gare nazionali ed internazionali.
    Certo della soddisfazione da parte del nostro D.T. GM Bos sul lavoro svolto e sull’inizio di questo importante percorso, lo ringrazio per la fiducia accordatami e rinnovo i più sentiti complimenti al Maestro Massimo Casula per la sua grande preparazione e professionalità nonché ai Maestri Denei e Farigu per l’organizzazione ed ospitalità.

  • Report Fight Tour 2014 con Master Willy Van de Mortel
    • 15 ottobre 2014 - 19 ottobre 2014

    Si conclude la terza edizione del FIGHT TOUR, che ha toccato le regioni Sardegna, Campania, Lazio, Lombardia e Veneto, con protagonista di fama mondiale il Master Willy Van De Mortel, atleta di altissimo livello quindi coach storico del pluricampione del mondo Tomaz Barada e coach delle nazionali italiana, neo zelandese, olandese e norvegese. La fortuna di ospitare questo personaggio è doppia considerato che, proprio in virtù del suo percorso individuale, parla bene in italiano e, grazie a una mimica molto espressiva e coinvolgente, rende più immediata la comprensione del lavoro da svolgere.
    Presente a tutte le tappe del tour il Direttore Tecnico Nazionale Grand Master Willem Jacob Bos per sottolineare l'importanza di questo evento proposto di volta in volta dalla FITAE-ITF con personaggi diversi con l'intenzione di dare agli studenti una visione dell'evoluzione costante dell'aspetto agonistico attraverso gli occhi e l'esperienza di coloro che il cambiamento lo hanno portato scrivendo pagine di storia, in campo agonistico e non. Ricordiamo con grande piacere che la 1a edizione è stata infatti quella con il M° Tomaz Barada seguita da quella con il M° Oleg e la moglie Katya Solevey durante lo scorso anno sportivo.
    Anche questa occasione registra un affluenza soddisfacente con i più di 350 partecipanti complessivi nelle varie tappe del tour, segno della grande voglia di imparare e di mettersi alla prova . Presenti ai vari appuntamenti anche molti Maestri e Masters, indice della grande disponibilità, umiltà e collaborazione con cui siamo capaci di affrontare il cammino marziale, risposta adeguata al modo di proporsi di Master Van De Mortel che porta i suoi metodi e i suoi insegnamenti con quello spirito che fa sembrare la lezione non un insegnamento ma piuttosto uno scambio di esperienze da cui poi ci si rende conto di aver appreso tanto.
    Nella tappa di Milano registriamo con grande piacere ed onore la presenza del M° Federico Milani, responsabile del Settore Light Contact FIKBMS con suo figlio Matteo Milani, campione mondiale di Light Contact Wako, a conferma che la collaborazione con la FIKBMS è sempre più fattiva e fruttuosa e che gli interscambi disciplinari sono alla base della crescita e del successo.
    Le ore di lavoro sono state molte e al di là degli esercizi specifici che pure hanno lasciato il segno, rimangono le indicazioni sui metodi di lavoro e sull'impostazione dell'allenamento programmato per fare in modo che l'allievo che vuole diventare atleta raggiunga l'obiettivo. E' necessario infatti affrontare tutte le fasi della preparazione con impegno e professionalità considerando l'attuale elevato livello tecnico delle competizioni,proprio come appena riscontrato di ritorno dalla European Cup di Budapest.
    Ricordiamo che uno degli scopi del FIGHT TOUR è la sponsorizzazione delle nostre squadre nazionali, pertanto ringraziamo gli organizzatori delle varie tappe, tutti i partecipanti e gli accompagnatori che hanno fatto di questo evento una festa.
    Appuntamento dunque al prossimo FIGHT TOUR e buon allenamento!

  • VI European Taekwon-Do Cup 2014 - 4 Ori, 3 Argento, 11 Bronzo: un successo!
    • Budapest (Ungheria)
    • 11 ottobre 2014 - 12 ottobre 2014

    La VI European Taekwon-Do Cup 2014, organizzata dalla Federazione Ungherese guidata da Master Harmat Lazlo 8°dan uno dei pionieri del Taekwon-Do ITF in Europa, si è svolta l'11 e 12 Ottobre a Budapest ed era aperta agli atleti provenienti da singole società sportive e non da compagini rappresentative delle nazioni.
    La partecipazione di 11 Società FITAE-ITF che, con 47 atleti e 3 Arbitri Internazionali, è stata brillante e ricca di piazzamenti ed esperienze ottenendo 4 medaglie d'oro, 3 d'argento, 11 di bronzo ed il piazzamento al 5°posto della classifica generale dopo la Polonia, l'Irlanda, la Russia e l'Ungheria, colossi del panorama internazionale del Taekwon-Do ITF.
    Elenchiamo i medagliati e le loro società di appartenenza:

    ORO Silvia Farigu Forme 4°- 6° dan Femm. Senior ASD TKD Sardegna (CA)
    ORO Isabel Battan Forme 2° dan Femm. Junior Fight Club Padova
    ORO Timothy Bos Forme 2° dan Masch. Junior ASD N.A.B. (ROMA TKD TEAM)
    ORO Tiziano Trimboli Combattimento Senior -57 kg ASD Marconi Stella (ROMA TKD TEAM)
    ARGENTO Matilde Mori Combattimento Junior +65 kg ASD Bodyline Lab Piombino (LI)
    ARGENTO Martina Villa Comb. Tradizionale ASD DoJang Hwarang (MI)
    ARGENTO Mikhail Vorontsov Comb. Tradizionale ASD DoJang Hwarang (MI)
    ARGENTO Barbara Santucci Forme 4°- 6° dan Femm. Senior ASD Taekwon-Do Rosignano (LI)
    BRONZO Mikhail Vorontsov Forme 4°- 6° dan Masch. Senior ASD DoJang Hwarang (MI)
    BRONZO Matteo Coppola Forme 2° DAN Masch. Senior ASD Crew Fighters (NA)
    BRONZO Alessandra Meacci Forme 2 dan Femm. Senior Fight Club Padova
    BRONZO Alessandra Meacci Combattimento Senior -50 kg Fight Club Padova
    BRONZO Andrea Daffini Forme 2° dan Masch. Junior ASD N.A.B. (ROMA TKD TEAM)
    BRONZO Massimo Persia Forme 4°- 6° dan Masch. Senior Asd Mixed Martial Arts (AQ)
    BRONZO Massimo Persia Comb. Tradizionale Asd Mixed Martial Arts (AQ)
    BRONZO Edoardo di Profio Comb. Tradizionale Asd Mixed Martial Arts (AQ)
    BRONZO Valeria Lolli Combattimento Senior -50 kg c. col. Asd Mixed Martial Arts (AQ)
    BRONZO Tommaso Frontali Comb. Jun -62 kg c blu/rosse ASD Marconi Stella (ROMA TKD TEAM)
    BRONZO Matilde Mori Comb. Femm Jun Squadre ASD Bodyline Lab Piombino (LI)
    BRONZO Lucia Holzner Comb. Femm Jun Squadre ASD Bodyline Lab Piombino (LI)
    BRONZO Valentina Masi Comb. Femm Jun Squadre ASD Bodyline Lab Piombino (LI)
    BRONZO Francesca Festuccia Comb. Femm Sen. c blu/rosse ASD Body Center Accademy (ROMA TKD TEAM)

    Scarica QUI tutti i risultati

    Nella gara di Forme Femminile Seniores da 4° a 6° dan abbiamo assistito ad una finale tutta italiana tra la vicecampionessa europea 2014 M° Barbara Santucci e la plurititolata M° Silvia Farigu che, dopo una lunga assenza dalle competizioni a causa di un grave infortunio alla spalla, rientra in gara e si fa valere conquistando un prezioso 1° posto.
    Altri due ori arrivano dalla gara di Forme Femminile Juniores 2° dan con la padovana Isabel Battan, che sale sul podio più alto dopo i buoni risultati già riportati all'Europeo 2014, e da Timothy Bos nella gara di Forme Maschile Juniores 2° dan che riconferma il titolo Europeo 2014 e quello della Coppa del Mondo Jamaica 2014.
    Dopo i pressanti impegni estivi nelle competizioni ITF e WAKO, T. Bos si è preso un po' di riposo dalle gare di combattimento partecipando solo alla gara a squadre.
    Il romano Tiziano Trimboli, Campione Europeo 2014 in carica, si riconferma e vince un meritatissimo oro nella gara di Combattimento Seniores - 57 kg dimostrando maturità e sicurezza.
    Le medaglie di argento arrivano, come già menzionato, dal M° Barbara Santucci nelle Forme 4°-6° dan seniores, da una agguerritissima Matilde Mori, piombinese, che nel combattimento juniores + 65 kg sfiora di un soffio il 1° posto e dalla coppia milanese Martina Villa e M° Mikhail Vorontsov nel Combattimento Tradizionale Senior con una coreografia spettacolare e tecnica ineccepibile.
    Numerose le medaglie di bronzo, sia dalle gare di Forme che di Combattimento.
    Purtroppo l'atleta Matteo Coppola si ferma ai quarti nella gara di Forme 2° dan con un giudizio che ha sorpreso i più ma confermandosi sempre come un ottimo atleta sul quale contare per le prossime competizioni.
    Nella gara di Forme Maschile Seniores 4°-6° dan i nostri due specialisti, i Maestri Massimo Persia e Mickail Vorontsov, condividono il podio del 3°posto con la considerazione generale che avrebbero meritato entrambi molto di più.
    La padovana Alessandra Meacci si distingue per aver ottenuto ben due medaglie di bronzo, nel Combattimento Seniores - 50 kg e nelle Forme Seniores 2° dan.
    Grandissimo il risultato nella gara di Combattimento a Squadre Juniores della ASD Bodyline Lab di Piombino che, pur essendo composta da solo tre atlete (M. Mori, L. Holzner e V. Masi), dimostra che la tenacia, la preparazione, la concentrazione e la tecnica aiutano a superare molti ostacoli e le tre ragazze conquistano così un fantastico terzo posto.
    Massimo Persia ed Edoardo Di Profio, Maestro e allievo, si cimentano con grande tecnica nel Combattimento Tradizionale raggiungendo il terzo posto e ponendo una candidatura per la prossima Selezione del Mondiale 2015.
    Eccellenti anche le medaglie degli atleti cinture colorate Valeria Lolli, Tommaso Frontali e Francesca Romana Festuccia che con grande entusiasmo hanno affrontato la loro prima gara internazionale riportando a casa tre prestigiose medaglie di bronzo.
    Una menzione particolare per l'esordio di Lucas Saccomanno (ASD DoJang Hwarang MI) che per la prima volta partecipa ad una gara internazionale e si fa valere con un piazzamento al 3° posto nella gara di Forme 1° dan cat. Bambini all'interno del Campionato Mightyfist per Bambini e Cadetti svoltosi il 10 Ottobre.
    Quindi un altro bronzo prezioso per la FITAE-ITF anche se, purtroppo, non rientra nel computo dei punteggi in quanto Campionato distinto dalla European Cup.
    Da rilevare la presenza dei membri della Commissione Arbitri FITAE-ITF, i Maestri Stefano Minotti, Andrea Cendron e Luca Maragoni, che hanno contribuito con la loro preziosa esperienza al corretto svolgimento delle gare ed al rispetto dei regolamenti.
    Presente anche il Presidente Master Carmine Caiazzo, come coach di suoi atleti pontini, che ha avuto anche modo di scambiare opinioni ed idee con gli altri Dirigenti europei.
    La FITAE-ITF raggiunge così il 5° posto nella classifica generale dopo nazioni come la Polonia, l'Irlanda, la Russia e l'Ungheria che vantano un palma res di altissimo livello.
    L'Italia dunque "c'è" ed i membri della Commissioni Agonisti, i Maestri Iagher, Riccio ed i Master Cammarota e Saccomanno, presenti con GM Wim Bos alla manifestazione, hanno preso nota sul da farsi per perfezionare tecnica, tattica e preparazione fisica dei nostri atleti soprattutto in previsione della prossima Selezione dei Nazionali che si svolgerà dal 31 Ottobre al 2 Novembre p.v. a Riccione.
    Le competizioni internazionali sono tutte di livello molto elevato con atleti preparati a livello professionistico, cosa che ci sprona ad un tipo di lavoro ancor più professionale e basato sulla collaborazione di tutti i tecnici, Maestri, preparatori atletici e nutrizionisti.
    Lo sguardo è quindi rivolto alle prossime gare internazionali in programma e soprattutto ai prossimi Campionati Mondiali di Jesolo 2015, massima è la concentrazione e l'impegno della FITAE-ITF e massima è la voglia dei nostri Azzurri di salire sul podio più alto. Avanti così!

  • Allenamento Nazionale Cadetti
    • Cassano D'Adda (MI) - Mirano (VE)
    • 04 ottobre 2014 - 05 ottobre 2014

    Prende il via con questi due primissimi appuntamenti il lavoro del settore Cadetti, un programma voluto dal Direttore Tecnico Nazionale GM Bos, con lo scopo di coltivare un vivaio, tra i ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 14 anni, destinato alle Squadre Nazionale Juniores e Seniores.
    Incaricati di promuovere questa iniziativa i Maestri Rachele Fogli e Mario De Lucia, entrambi veterani della Nazionale Azzurra. Al lungo elenco di vittorie personali entrambi aggiungono il proprio carisma e la propria umanità nonché un grande entusiasmo. L'esperienza e il bagaglio professionale che portano è arricchito dalla Laurea in Scienze Motorie del Maestro De Lucia, un valore aggiunto nel lavorare con i più piccoli per poter adattare l'allenamento alla fase della crescita cruciale che vede il passaggio dall'infanzia all'adolescenza.
    Prima dell'allenamento vero e proprio si è tenuta una riunione con i Master, Maestri e Istruttori che insegnano sul territorio per esporre le finalità del settore, senza ombra di dubbio la principale è individuare quei giovanissimi che si distinguono per capacità, entusiasmo e impegno, ma anche creare quell'alchimia del lavoro di squadra, coinvolgere i più piccoli affinché cresca in loro il desiderio di partecipare, il sentimento di appartenenza ad un gruppo che è in tutto e per tutto una famiglia. Altro obiettivo fondamentale è anche quello di instaurare un rapporto più diretto di collaborazione con le realtà locali, come sottolineato dal sempre disponibile Maestro De Lucia "lo scambio di esperienze e di strategie di insegnamento può essere reciproco perche tutti possono dare un contributo al miglioramento" e proprio questo è stato lo spirito dell'allenamento che ne è seguito.
    La grande professionalità dei due Maestri e il loro modo di proporsi hanno dato vita ad un allenamento intenso ma divertente, a misura di giovanissimi, si è lavorato sulla fase di preparazione atletica, sulla tecnica tradizionale lavorando anche nelle tipiche formazioni da squadra come nelle gare, e infine sulla parte agonistica, sempre con sensibilità e attenzione particolare per la giovane età dei partecipanti, trovando la linea di esercizi indicati per tenere un ottimo ritmo nell'allenamento ma in più coinvolgendoli e facendoli divertire.
    A conclusione dell'allenamento sono state distribuite le magliette create appositamente per l'allenamento e anche questa iniziativa ha lasciato il segno nei cuori dei giovani atleti, la sensazione generale è che questo primo passo sia nella direzione giusta per il futuro che la ASD FITAE-ITF vuole creare.
    Non resta che augurare buon ritorno a casa a tutti e ringraziare i Maestri Rachele Fogli e Mario De Lucia, augurando loro un prospero e lungo cammino, e i Maestri Sergio Sergi e Adriana Riccio che si sono messi a disposizione per organizzare questi eventi.