Ospitato nel palazzetto Flaminio di Rimini, si è tenuto il 31° Campionato Italiano per atleti Cadetti, Juniores e Seniores. La più importante competizione nazionale è stata aperta dal discorso del Presidente Master Carmine Caiazzo con la partecipazione del Direttore Tecnico Nazionale Gran Master W.J. BOS e si è svolta con più di 350 partecipanti, tra cui due grandi gruppi costituiti dai comitati Veneto e Lombardo.

Il lavoro imponente svolto dal Comitato Gare e dal Comitato Arbitri, composte dai Maestri Carli, Canteri e Mandosio per le Gare e Maestri Minotti, Cendron e Maragoni per il settore Arbtri, è un segno tangibile della continua e prospera evoluzione della FITAE-ITF.

L'organizzazione della hall, dei quadrati di gara (6+1 il primo giorno e 8+1 il secondo) e gli allestimenti sono stati impeccabili ed inoltre il lavoro dei 54 arbitri selezionati e convocati hanno prodotto una manifestazione che rimarrà presente nei ricordi di tutti i partecipanti e dei numerosi accompagnatori sugli spalti.

In ogni specialità si è visto il lavoro e l'impegno degli atleti e dei loro Maestri e istruttori, gare di forme di livello internazionale, combattimenti dal ritmo serrato, tecniche speciali e di potenza, combattimento tradizionale e combattimenti e forme a squadre. Uno spettacolo emozionante. Chi ha vinto ha avuto la conferma della bontà del proprio lavoro, chi ha perso ha capito su cosa concentrare l'attenzione nei prossimi allenamenti.

Si è notato il grande lavoro del Settore Agonisti che ha trascinato in alto il livello di tutte le prove e ci ha messo davanti ad una gara spettacolare.

Lo svolgimento fluido dei due giorni di gara, il livello sempre crescente degli atleti, la qualità aggiunta dai comitati organizzatori lasciano tutti soddisfatti. Senza ombra di dubbio uno dei campionati meglio riusciti di sempre in cui il Taekwon-do FITAE-ITF si dimostra pronto e maturo per i passi futuri.

Il trofeo come migliore società va al team partenopeo Crew Fighters capitanato da Master Ciro Cammarota coadiuvato dai Maestri Amato e De Lucia. Questi atleti "guerrieri" ben rappresentano lo spirito indomito della FITAE-ITF, e aggiungono a questa festa del NOSTRO Taekwon-Do un valore in più.

Il campionato Europeo, alla fine di Aprile a Riccione, è il prossimo impegno.

Buon ritorno a casa a tutti e grazie a tutti per la partecipazione con una menzione particolare per i genitori che ci affiancano e collaborano sempre con calore e passione seguendo i propri piccoli-grandi campioni sui tatami e nella vita di tutti i giorni.

Ospitato nel palazzetto Flaminio di Rimini, si è tenuto il 31° Campionato Italiano per atleti Cadetti, Juniores e Seniores. La più importante competizione nazionale è stata aperta dal discorso del Presidente Master Carmine Caiazzo con la partecipazione del Direttore Tecnico Nazionale Gran Master W.J. BOS e si è svolta con più di 350 partecipanti, tra cui due grandi gruppi costituiti dai comitati Veneto e Lombardo.

Il lavoro imponente svolto dal Comitato Gare e dal Comitato Arbitri, composte dai Maestri Carli, Canteri e Mandosio per le Gare e Maestri Minotti, Cendron e Maragoni per il settore Arbtri, è un segno tangibile della continua e prospera evoluzione della FITAE-ITF.

L'organizzazione della hall, dei quadrati di gara (6+1 il primo giorno e 8+1 il secondo) e gli allestimenti sono stati impeccabili ed inoltre il lavoro dei 54 arbitri selezionati e convocati hanno prodotto una manifestazione che rimarrà presente nei ricordi di tutti i partecipanti e dei numerosi accompagnatori sugli spalti.

In ogni specialità si è visto il lavoro e l'impegno degli atleti e dei loro Maestri e istruttori, gare di forme di livello internazionale, combattimenti dal ritmo serrato, tecniche speciali e di potenza, combattimento tradizionale e combattimenti e forme a squadre. Uno spettacolo emozionante. Chi ha vinto ha avuto la conferma della bontà del proprio lavoro, chi ha perso ha capito su cosa concentrare l'attenzione nei prossimi allenamenti.

Si è notato il grande lavoro del Settore Agonisti che ha trascinato in alto il livello di tutte le prove e ci ha messo davanti ad una gara spettacolare.

Lo svolgimento fluido dei due giorni di gara, il livello sempre crescente degli atleti, la qualità aggiunta dai comitati organizzatori lasciano tutti soddisfatti. Senza ombra di dubbio uno dei campionati meglio riusciti di sempre in cui il Taekwon-do FITAE-ITF si dimostra pronto e maturo per i passi futuri.

Il trofeo come migliore società va al team partenopeo Crew Fighters capitanato da Master Ciro Cammarota coadiuvato dai Maestri Amato e De Lucia. Questi atleti "guerrieri" ben rappresentano lo spirito indomito della FITAE-ITF, e aggiungono a questa festa del NOSTRO Taekwon-Do un valore in più.

Il campionato Europeo, alla fine di Aprile a Riccione, è il prossimo impegno.

Buon ritorno a casa a tutti e grazie a tutti per la partecipazione con una menzione particolare per i genitori che ci affiancano e collaborano sempre con calore e passione seguendo i propri piccoli-grandi campioni sui tatami e nella vita di tutti i giorni.

Siamo spiacenti, ma al momento non ci sono documenti per questo evento.

Siamo spiacenti, ma al momento non ci sono video in questo album.