Terminata la European Cup a Sibiu, si tirano le somme e si aggiusta la mira su cosa c'è da fare e come migliorare le prestazioni in vista del Mondiale 2019 a Inzell, Germania.
I nostri atleti hanno come sempre dato il massimo, alcuni sono arrivati al podio ed altri ci sono andati vicino, riportando a casa 2 ORO, 1 ARGENTO e 6 BRONZO.

Questi i risultati divisi per società:

  • ASD SPARTA PUGILATO - EXTREME FIGHTERS Roma - Coach GM Wim Bos
    • ORO TIMOTHY BOS COMBATTIMENTO -63 SENIORES
  • ASD TKD SARDEGNA - Coach Maestri Silvia Farigu e Christian Oriolani
    • ORO CARLA MELIS FORME III DAN JUNIORES
    • BRONZO CARLA MELIS COMBATTIMENTO C.N. -65 JUNIORES
    • BRONZO LAI/ZANDA COMBATTIMENTO TRADIZIONALE SENIORES
    • BRONZO STEFANO PILLONI COMBATTIMENTO +75 JUNIORES
    • BRONZO STEFANO PILLONI FORME I DAN JUNIORES
    • BRONZO FRANCESCA ZEDDA FORME C.COL. SENIORES
    • BRONZO AURORA DERIU COMBATTIMENTO C.BLU/ROSSE -55 JUNIORES
  • ASD HWARANG BUCCINASCO - Coach Master Orlando Saccomanno
    • ARGENTO CLARA GALLI FORME II DAN SENIORES

Questo campionato ha visto il ritorno di GM Bos nel ruolo di coach dopo ben 26 anni. Grande l'emozione nell'accompagnare suo figlio Timothy per la prima volta sul tatami con questo ruolo e di vederlo poi vincere nettamente tutti gli incontri fino alla finale durante il gala serale. T. Bos si riconferma in buon livello di forma e sbaraglia i suoi avversari. Nella gara di forme perde con l'atleta polacco che poi vincerà la categoria, segno che c'è ancora da migliorare nonostante la tecnica sia di ottimo livello. Ottima la prestazione di Carla Melis che conferma le sue doti, conquistando un oro ed un bronzo, ed anche quella di Clara Galli che arriva in finale forme II dan e cede solo di fronte all'atleta olandese Rook, recente campionessa alla Coppa del Mondo in Australia. Lasciano ben sperare le prestazioni dei giovani atleti sardi che arrivano sul podio con grande impegno e concentrazione.
GM Bos si è complimentato con gli organizzatori e tutti gli Arbitri presenti per l'ottima manifestazione: "Molto piacevole l'atmosfera di gara ed il corretto spirito agonistico, grande lo sforzo degli organizzatori che si sono trovati a far fronte ad un inaspettato, ma gradito, elevato numero di presenze."
Master Saccomanno, allenatore della Nazionale, presente alla gara con alcuni dei suoi allievi, ci dice: "Sicuramente è stata una competizione di alto livello e un'ottima occasione per misurarsi con Russi, Rumeni, Bulgari, Ucraini, Polacchi, che hanno fatto da padroni di casa. Per i nostri azzurri avere la possibilità di partecipare a questa competizione prima di un Mondiale credo sia stato di stimolo per migliorarsi nel percorso verso Inzell 2019. Alcuni si confermano campioni e competitivi altri, con gironi meno fortunati, rientrano a casa sapendo da dove ripartire."
Il M° Oriolani: " In generale, il livello della gara è stato molto alto, sia per le cinture colorate che per le nere. E' stato un ottimo momento per valutare i nostri atleti.
Tecnicamente hanno dimostrato di avere il potenziale per partecipare a questo tipo di eventi, ma c’e ancora lavoro da fare (sia dal punto di vista fisico che psicologico) per affrontare il mondiale. Siamo comunque soddisfatti perché stiamo andando nella giusta direzione."

Importante la presenza dei nostri Ufficiali di Gara: i maestri Andrea Cendron, in veste di Presidente di Giuria, ed Enrico Berton e Nicola Pusceddu. Segno che la Fitae è presente a livello internazionale a tutti i livelli e che il suo ruolo è sicuramente di prim'ordine.

Ringraziamo "The TKD Reporters" per le foto allegate.

Terminata la European Cup a Sibiu, si tirano le somme e si aggiusta la mira su cosa c'è da fare e come migliorare le prestazioni in vista del Mondiale 2019 a Inzell, Germania.
I nostri atleti hanno come sempre dato il massimo, alcuni sono arrivati al podio ed altri ci sono andati vicino, riportando a casa 2 ORO, 1 ARGENTO e 6 BRONZO.

Questi i risultati divisi per società:

  • ASD SPARTA PUGILATO - EXTREME FIGHTERS Roma - Coach GM Wim Bos
    • ORO TIMOTHY BOS COMBATTIMENTO -63 SENIORES
  • ASD TKD SARDEGNA - Coach Maestri Silvia Farigu e Christian Oriolani
    • ORO CARLA MELIS FORME III DAN JUNIORES
    • BRONZO CARLA MELIS COMBATTIMENTO C.N. -65 JUNIORES
    • BRONZO LAI/ZANDA COMBATTIMENTO TRADIZIONALE SENIORES
    • BRONZO STEFANO PILLONI COMBATTIMENTO +75 JUNIORES
    • BRONZO STEFANO PILLONI FORME I DAN JUNIORES
    • BRONZO FRANCESCA ZEDDA FORME C.COL. SENIORES
    • BRONZO AURORA DERIU COMBATTIMENTO C.BLU/ROSSE -55 JUNIORES
  • ASD HWARANG BUCCINASCO - Coach Master Orlando Saccomanno
    • ARGENTO CLARA GALLI FORME II DAN SENIORES

Questo campionato ha visto il ritorno di GM Bos nel ruolo di coach dopo ben 26 anni. Grande l'emozione nell'accompagnare suo figlio Timothy per la prima volta sul tatami con questo ruolo e di vederlo poi vincere nettamente tutti gli incontri fino alla finale durante il gala serale. T. Bos si riconferma in buon livello di forma e sbaraglia i suoi avversari. Nella gara di forme perde con l'atleta polacco che poi vincerà la categoria, segno che c'è ancora da migliorare nonostante la tecnica sia di ottimo livello. Ottima la prestazione di Carla Melis che conferma le sue doti, conquistando un oro ed un bronzo, ed anche quella di Clara Galli che arriva in finale forme II dan e cede solo di fronte all'atleta olandese Rook, recente campionessa alla Coppa del Mondo in Australia. Lasciano ben sperare le prestazioni dei giovani atleti sardi che arrivano sul podio con grande impegno e concentrazione.
GM Bos si è complimentato con gli organizzatori e tutti gli Arbitri presenti per l'ottima manifestazione: "Molto piacevole l'atmosfera di gara ed il corretto spirito agonistico, grande lo sforzo degli organizzatori che si sono trovati a far fronte ad un inaspettato, ma gradito, elevato numero di presenze."
Master Saccomanno, allenatore della Nazionale, presente alla gara con alcuni dei suoi allievi, ci dice: "Sicuramente è stata una competizione di alto livello e un'ottima occasione per misurarsi con Russi, Rumeni, Bulgari, Ucraini, Polacchi, che hanno fatto da padroni di casa. Per i nostri azzurri avere la possibilità di partecipare a questa competizione prima di un Mondiale credo sia stato di stimolo per migliorarsi nel percorso verso Inzell 2019. Alcuni si confermano campioni e competitivi altri, con gironi meno fortunati, rientrano a casa sapendo da dove ripartire."
Il M° Oriolani: " In generale, il livello della gara è stato molto alto, sia per le cinture colorate che per le nere. E' stato un ottimo momento per valutare i nostri atleti.
Tecnicamente hanno dimostrato di avere il potenziale per partecipare a questo tipo di eventi, ma c’e ancora lavoro da fare (sia dal punto di vista fisico che psicologico) per affrontare il mondiale. Siamo comunque soddisfatti perché stiamo andando nella giusta direzione."

Importante la presenza dei nostri Ufficiali di Gara: i maestri Andrea Cendron, in veste di Presidente di Giuria, ed Enrico Berton e Nicola Pusceddu. Segno che la Fitae è presente a livello internazionale a tutti i livelli e che il suo ruolo è sicuramente di prim'ordine.

Ringraziamo "The TKD Reporters" per le foto allegate.

Siamo spiacenti, ma al momento non ci sono documenti per questo evento.

Siamo spiacenti, ma al momento non ci sono video in questo album.