Dal 9 al 13 Settembre 2014 si sono svolti a Rimini, presso lo Stadio 105, i Campionati del Mondo WAKO per Cadetti e Juniores con 60 paesi partecipanti e più di 2.000 atleti presenti. In questa grande manifestazione Timothy Bos, atleta della KOREAN KICKBOXING (settore della FITAE-ITF e della FIKBMS), vince uno strepitoso titolo mondiale nella categoria Junior -63 kg Light Contact ricevendo inoltre il premio speciale come Migliore Atleta Maschile L.C. del Campionato.

L'atleta romano, allievo di GM Wim Bos e del M° Leandro Iagher e seguito nella preparazione atletica dal Dott. Vincenzo Abrosino, ha effettuato un percorso di gara sensazionale vincendo 5 incontri con punteggio pieno 3-0 prima di arrivare alla finale con l'ungherese Adam Csorba, anch'egli taekwondoka ITF. I tre rounds sono stati sempre puliti e condotti con grande tecnica e concentrazione e T. Bos ha così vinto il titolo mondiale 3-0 suscitando l'entusiasmo e l'ammirazione del pubblico.

Molti i medagliati praticanti del Taekwon-Do ITF da diverse nazioni. In primis gli allievi del M° Tomaz Barada che portano a casa tre titoli mondiali, due argento e 3 bronzo, poi atleti della ITA Irlanda, Ungheria, Tajikistan, Ucraina, ulteriore conferma che "noi ci siamo".

L'Italia FIKBMS del settore Light Contact esce dalla manifestazione con 4 medaglie d'oro, 4 d'argento e 4 di bronzo, ottimo risultato per un settore in decisa crescita grazie ai coaches della Nazionale Junior L.C., Maestri Manuel Nordio e Riccardo Wagner, coadiuvati dal M° Federico Milani, che hanno seguito impeccabilmente tutte le fasi di gara e hanno condotto ben quattro atleti sul gradino più alto del podio con passione, professionalità e determinazione.

Un ringraziamento particolare al M° Tomaz Barada che ha seguito con partecipazione tutta la gara di Timothy, consigliandolo e facendogli sentire il suo affetto.

Molti tecnici FIKBMS, quali i Maestri Rizzi, Traina, Lico, Milano, si sono complimentati con Timothy che ha portato così lustro al Taekwon-Do FITAE-ITF, fucina di tanti atleti impegnati anche nelle gare di kickboxing.

Un altro nostro atleta, il napoletano Giuseppe Girtelli allievo di Master Ciro Cammarota, ha partecipato a questo mondiale in prima squadra ma è stato particolarmente sfortunato. E' uscito infatti a metà del 2° round del primo incontro per verdetto medico avendo ricevuto una ginocchiata allo sterno nell'anticipare una tecnica dell'avversario. In quel momento conduceva brillantemente il match 2-1. Un vero peccato dover lasciare così la competizione, considerando tutta la preparazione ed i sacrifici per arrivare su quei tatami ma, come detto dai coaches, avrà tempo per rifarsi nel prossimo futuro.

Perfetta l'organizzazione della manifestazione da parte del M° Gianfranco Rizzi e della Dott.ssa Barbara Falsoni, calorosa e divertente l'atmosfera fra i membri delle varie nazionali e soprattutto all'interno del gruppo dei nostri Azzurrini sempre seguiti ed accompagnati dal tifo e dai cori sugli spalti.

Pubblichiamo le parole del M° Gianluca Amato, responsabile del settore Korean Kickboxing, presente durante la finale che ci ha portato l'oro:

"Buona Domenica, rientrato dal Campionato del Mondo Wako Cadetti e Junior svoltosi a Rimini, voglio ringraziare in qualità di Responsabile del Settore Korean Kickboxing e membro del Direttivo FITAE-ITF, e quindi a nome di tutto il Consiglio Direttivo, Timothy Bos che ieri ha vinto il Titolo Mondiale nel Light Contact -63 kg ed è stato insignito del Titolo di Miglior Atleta del Mondiale nella specialità Light Contact. Questo successo riempie di orgoglio tutta la nostra organizzazione per avere tra le sue fila un Campione che si distingue non solo per le sue eccezionali doti tecniche ma soprattutto per la sua determinazione, spirito di sacrificio e umiltà, perchè grazie a queste doti sarà sicuramente da esempio per tutti i nostri atleti in particolare i più giovani, parte numerosa del nostro organico. Quando si ringrazia un atleta di tale caratura non si può dimenticare chi lo segue e lo motiva a tal modo che sono il suo maestro, Leandro Iagher, il suo preparatore atletico, Vincenzo Ambrosino, il nostro D.T. GM Bos, tutta la sua famiglia. Grazie. Inoltre volevo ringraziare tutto lo staff organizzativo della Wako ed in particolare i Tecnici Federico Milani, Riccardo Wagner e Manuel Nordio per il lavoro svolto e per i successi ottenuti ed aggiungere che personalmente trovo bellissimo e soddisfacente competere in una competizione con più di 2000 atleti partecipanti dove come nella categoria di Timothy erano presenti ben 28 atleti, voi che dite? Concludo dopo questo successo ricordandovi l'appuntamento di domenica prossima 21 settembre a Roma per un briefing tra maestri ed un allenamento agonistico."

Grazie dunque a Timothy, a tutti i Tecnici e ai Dirigenti FITAE-ITF e FIKBMS per aver reso possibile questo risultato eccezionale e per averci dato l'opportunità di vivere grandi emozioni e soddisfazioni. Ci auguriamo che l'attività della Korean Kickboxing prosegua con impegno rinnovato e che la collaborazione con la FIKBMS possa essere sempre più costruttiva e stimolante per il raggiungimento di nuovi traguardi.

Dal 9 al 13 Settembre 2014 si sono svolti a Rimini, presso lo Stadio 105, i Campionati del Mondo WAKO per Cadetti e Juniores con 60 paesi partecipanti e più di 2.000 atleti presenti. In questa grande manifestazione Timothy Bos, atleta della KOREAN KICKBOXING (settore della FITAE-ITF e della FIKBMS), vince uno strepitoso titolo mondiale nella categoria Junior -63 kg Light Contact ricevendo inoltre il premio speciale come Migliore Atleta Maschile L.C. del Campionato.

L'atleta romano, allievo di GM Wim Bos e del M° Leandro Iagher e seguito nella preparazione atletica dal Dott. Vincenzo Abrosino, ha effettuato un percorso di gara sensazionale vincendo 5 incontri con punteggio pieno 3-0 prima di arrivare alla finale con l'ungherese Adam Csorba, anch'egli taekwondoka ITF. I tre rounds sono stati sempre puliti e condotti con grande tecnica e concentrazione e T. Bos ha così vinto il titolo mondiale 3-0 suscitando l'entusiasmo e l'ammirazione del pubblico.

Molti i medagliati praticanti del Taekwon-Do ITF da diverse nazioni. In primis gli allievi del M° Tomaz Barada che portano a casa tre titoli mondiali, due argento e 3 bronzo, poi atleti della ITA Irlanda, Ungheria, Tajikistan, Ucraina, ulteriore conferma che "noi ci siamo".

L'Italia FIKBMS del settore Light Contact esce dalla manifestazione con 4 medaglie d'oro, 4 d'argento e 4 di bronzo, ottimo risultato per un settore in decisa crescita grazie ai coaches della Nazionale Junior L.C., Maestri Manuel Nordio e Riccardo Wagner, coadiuvati dal M° Federico Milani, che hanno seguito impeccabilmente tutte le fasi di gara e hanno condotto ben quattro atleti sul gradino più alto del podio con passione, professionalità e determinazione.

Un ringraziamento particolare al M° Tomaz Barada che ha seguito con partecipazione tutta la gara di Timothy, consigliandolo e facendogli sentire il suo affetto.

Molti tecnici FIKBMS, quali i Maestri Rizzi, Traina, Lico, Milano, si sono complimentati con Timothy che ha portato così lustro al Taekwon-Do FITAE-ITF, fucina di tanti atleti impegnati anche nelle gare di kickboxing.

Un altro nostro atleta, il napoletano Giuseppe Girtelli allievo di Master Ciro Cammarota, ha partecipato a questo mondiale in prima squadra ma è stato particolarmente sfortunato. E' uscito infatti a metà del 2° round del primo incontro per verdetto medico avendo ricevuto una ginocchiata allo sterno nell'anticipare una tecnica dell'avversario. In quel momento conduceva brillantemente il match 2-1. Un vero peccato dover lasciare così la competizione, considerando tutta la preparazione ed i sacrifici per arrivare su quei tatami ma, come detto dai coaches, avrà tempo per rifarsi nel prossimo futuro.

Perfetta l'organizzazione della manifestazione da parte del M° Gianfranco Rizzi e della Dott.ssa Barbara Falsoni, calorosa e divertente l'atmosfera fra i membri delle varie nazionali e soprattutto all'interno del gruppo dei nostri Azzurrini sempre seguiti ed accompagnati dal tifo e dai cori sugli spalti.

Pubblichiamo le parole del M° Gianluca Amato, responsabile del settore Korean Kickboxing, presente durante la finale che ci ha portato l'oro:

"Buona Domenica, rientrato dal Campionato del Mondo Wako Cadetti e Junior svoltosi a Rimini, voglio ringraziare in qualità di Responsabile del Settore Korean Kickboxing e membro del Direttivo FITAE-ITF, e quindi a nome di tutto il Consiglio Direttivo, Timothy Bos che ieri ha vinto il Titolo Mondiale nel Light Contact -63 kg ed è stato insignito del Titolo di Miglior Atleta del Mondiale nella specialità Light Contact. Questo successo riempie di orgoglio tutta la nostra organizzazione per avere tra le sue fila un Campione che si distingue non solo per le sue eccezionali doti tecniche ma soprattutto per la sua determinazione, spirito di sacrificio e umiltà, perchè grazie a queste doti sarà sicuramente da esempio per tutti i nostri atleti in particolare i più giovani, parte numerosa del nostro organico. Quando si ringrazia un atleta di tale caratura non si può dimenticare chi lo segue e lo motiva a tal modo che sono il suo maestro, Leandro Iagher, il suo preparatore atletico, Vincenzo Ambrosino, il nostro D.T. GM Bos, tutta la sua famiglia. Grazie. Inoltre volevo ringraziare tutto lo staff organizzativo della Wako ed in particolare i Tecnici Federico Milani, Riccardo Wagner e Manuel Nordio per il lavoro svolto e per i successi ottenuti ed aggiungere che personalmente trovo bellissimo e soddisfacente competere in una competizione con più di 2000 atleti partecipanti dove come nella categoria di Timothy erano presenti ben 28 atleti, voi che dite? Concludo dopo questo successo ricordandovi l'appuntamento di domenica prossima 21 settembre a Roma per un briefing tra maestri ed un allenamento agonistico."

Grazie dunque a Timothy, a tutti i Tecnici e ai Dirigenti FITAE-ITF e FIKBMS per aver reso possibile questo risultato eccezionale e per averci dato l'opportunità di vivere grandi emozioni e soddisfazioni. Ci auguriamo che l'attività della Korean Kickboxing prosegua con impegno rinnovato e che la collaborazione con la FIKBMS possa essere sempre più costruttiva e stimolante per il raggiungimento di nuovi traguardi.

Siamo spiacenti, ma al momento non ci sono documenti per questo evento.

  • Timothy Bos (ITA) v Adam Csorba (HUN) - Junior WAKO World Championships 2014